spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Febbraio 2019 Marzo 2019 Aprile 2019
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 9 1 2 3
Settimana 10 4 5 6 7 8 9 10
Settimana 11 11 12 13 14 15 16 17
Settimana 12 18 19 20 21 22 23 24
Settimana 13 25 26 27 28 29 30 31
 


AFFI


tel_antidiscriminazioni_razziali
tel_antitratta
tel_antiviolenza_donna
video testimonianza Bignardi

Login Form






Password dimenticata?
Nessun account? Registrati

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home
Il venerdì di Greta: #FridaysForFuture per salvare il pianeta
In giro per il mondo - Donne speciali
Scritto da Irene Giacobbe   

ImageROMA,15 marzo 2019 - Oggi a Roma e in altre 110 città d'Italia, scenderanno in piazza le generazioni dei millennials. Ragazze e ragazzi nati nel secolo delle trasformazioni velocissime, del riscaldamento globale, dei consumi esasperati e della fusione dei ghiacciai. Scenderanno in piazza per ricordare alle vecchie generazioni dei padri e dei nonni che hanno mal governato, che abbiamo una sola Terra, che dobbiamo curarla e che è tempo di agire senza altri iindugi. Scenderanno in piazza per chiedere maggiore attenzione al clima e all'ambiente e per assicurare un futuro a loro e al mondo. Give a Chance to the world. Date una speranza ai giovani. L'appello di Greta Thunberg, candidata al Premio Nobel per la Pace 2019, è stato raccolto in ogni parte del mondo e lo sciopero dei giovani rivolto al futuro, partito dalla lontana Svezia, ha raggiuunto il cuore dei giovani di ogni parte del pianeta. Greta ha cominciato a scioperare tutti i venerdi fin dal 20 agosto del 2018. Ogni venerdì davanti al Parlamento all'inizio da sola con il suo cartello accanto, poi con sempre più amici e sostenitori e oggi in ogni angolo del pianeta altri ed altre aggiungeranno i loro cartelli e la loro voce alla richiesta di Rispetto per il mondo e di futuro per le giovani generazioni.

 
La Prima Enciclopedia delle Donne in Belgio.
Cultura - La nostra Europa
Scritto da Marisa Giuliani   

ImageBruxelles,12 marzo 2019 - Appena pubblicata, a cura delle storiche Eliane Gubin e Catherine Jacques « L’Enciclopedia della Storia delle Donne, Belgio, XIX-XXI Secolo »,

Secondo le autrici, in Belgio sembra esistere una forma di amnesia concernente la Storia delle Donne. Ma la Storia del Belgio non può essere scritta eliminando il 51% della popolazione cioè le Donne, che in Belgio ottennero riconoscimento e cittadinanza politica nel 1948.

Per le celebrazioni dell’8 marzo una iniziativa significativa e uno strumento necessario per conoscere da dove si viene e iscrivere altre ‘notizie’ significative come il ‘Primo sciopero globale’ della scorsa settimana.

 

L'enciclopedia è pubblicata dalla Casa Editrice Racine. 656 pagine, costo 29,95€.

Leggi tutto...
 
Bruxelles: Donne e propositi Europei
Politica internazionale - Donne in politica
Scritto da Marisa Giuliani   

Image Bruxelles marzo 2019 : La Commissione per i Diritti della Donna e Parità di Genere del PE ha celebrato l’8 Marzo in una Riunione Interparlamentare (20 deputate provenienti da 15 Parlamenti Nazionali) sul tema « Il Potere delle Donne in Politica ».

Dal primo all’ultimo intervento, Presidente e Vicepresidente del PE, l’Alta Rappresentante per la Politica Estera e la Sicurezza dell’Ue, Deputate della Commissione Donne, dei paesi membri, invitate, esperte ed altre cariche, responsabili di Reti importanti, è stato un susseguirsi di dichiarazioni senza dubbi o mezzi termini, una lunga riflessione a più voci terminata in un forte appello: Aumentare le Donne in Politica! Nel 1979 le elette al PE erano il 17%. 40 anni dopo ...

Leggi tutto...
 
Vittima brutta, non è stupro. Sentenza shock di tre donne giudice della Corte d'appello di Ancona
Violenza di genere - Violenza e rivittimizzazione
Scritto da di MARIA ELENA VINCENZI (Repubblica.it)   

Image«Troppo mascolina. Poco avvenente. E quindi è poco credibile che sia stata stuprata, più probabile che si sia inventata tutto. È un ragionamento che già indignerebbe se ascoltato in un bar, ma che letto in una sentenza fa un effetto ancora peggiore. Per di più se a firmarla sono tre giudici donne. Che scelgono, così, di assolvere in appello due giovani condannati in primo grado a cinque e tre anni per violenza sessuale.

[…] Il verdetto è stato annullato con rinvio dalla Cassazione come richiesto dal procuratore generale che ne ha evidenziate alcune incongruenze e vizi di legittimità.»

 
Feminism2 - Alla Casa Internazionale delle donne di Roma
Cultura - Nutrire la mente
Scritto da irene Giacobbe   

ImageImageROMA - 8 marzo 2019: si è aperta FEMINISM2 nel segno felice dell’eco femminismo e della sapienza delle donne.

La seconda fiera dell’editoria delle donne, alla Casa Internazionale delle Donne di Roma ha avuto due madrine d’eccezione: Vandana Shiva e Max Dashu. Assente per influenza la terza, Michela Murgia. Luisa Ricaldone, presidente della Società italiana delle letterate,(SIL) e Marco Zapparoli presidente dell’Associazione degli editori indipendenti (ADEI) hanno confermato la validità e l’interesse per questa piccole perle inserita nel più ampio collare di iniziative che promuovono in Italia la lettura, la conoscenza, la cultura. La fiera proseguirà il 9 e 10 marzo, con decine di iniziative e presentazioni. Un particolare e specialissimo grazie, in forma di applauso, è stato rivolto alle inventrici-coordinatrici di questa iniziativa: Maria Palazzesi, AnnamariaCrispino, Giovanna Olivieri e naturalmente alla Casa Internazionale delle Donne ed a tutte le Associazioni che ne determinano vita e risultati.

 
Vandana Shiva "abbraccia" la lotta della Casa delle Donne di Roma
Questioni di genere - 8 Marzo Giornata Internazionale delle Donne
Scritto da Eva Panitteri   

Image
Irene Giacobbe e Vandana Shiva
ROMA - Vandana Shiva, presente oggi alla Casa Internazionale delle Donne di Roma in occasione della Giornata Internazionale della Donna, innaugura 'Feminism2' la seconda fiera dell'editoria delle donne 2019 e si dichiara a fianco delle donne in lotta per salvaguardare questo spazio di democrazia.

"Ho voluto fare una foto abbracciata all'albero di questo giardino e la invierò alla sindaca Raggi per dirle che sono al vostro fianco in questa lotta.Questa casa deve essere un hub, uno polo di sviluppo per il futuro dei giovani".

 

«Abbiamo bisogno di conoscenza su come si condivide. Questo è il sapere delle donne, le capacità di cui avremo sempre più bisogno in futuro. O sarà permesso alle donne di mostrare la via o non avremo nessun futuro. Per questo chiedo alla Sindaca Raggi non solo di proteggere, ma di amplificare il ruolo della Casa Internazionale delle Donne. Che diventi un laboratorio per le economie, le conoscenze e le comunità del futuro, dove i giovani, specialmente le giovani donne, possano trovare gli strumenti per costruire economie locali vibranti di vita

 

 
A Roma FEMINISM 2 Fiera dell’editoria delle donne
Questioni di genere - 8 Marzo Giornata Internazionale delle Donne
Scritto da Surfing   

Image

 

In vista dell'8 MARZO continua il nostro focus su personaggi ed iniziative

 

FEMINISM 2, unica Fiera dell’editoria delle donne in Italia, inaugura l’edizione 2019 alla Casa Internazionale delle Donne di Roma l’8 marzo. Una tre giorni all’insegna della festa e del confronto, ad ingresso gratuito, che apre i battenti in occasione della Giornata Internazionale delle Donne “in piena sintonia con lo sciopero femminista e per ribadire lo stato di agitazione permanente #lacasasiamotutte”. «La seconda edizione, con ospiti di calibro nazionale e internazionale, segue un filo conduttore, Passa le parole che vuole sottolineare quanto i libri trasmettano saperi, per creare confronti di genere e culture. Madrine d’eccezione la scrittrice pluripremiata Michela Murgia e la storica statunitense Max Dashu attivista femminista e fondatrice nel 1970 dei Suppressed Histories Archives, che taglieranno il nastro alle ore 14.00 di venerdì 8 marzo.» “Un calendario fitto di eventi costruito in sintonia con le settanta Case Editrici partecipanti”. PER SAPERNE DI PIU’ e per il PROGRAMMA

Orari al pubblico: Venerdi 8 marzo 14.00-20.00 - Sabato 9 marzo 10.00-20.00 - Domenica 10 marzo 10.00-20.00

Indirizzo ed entrata: Via della Lungara 19

 
Cultura dell'olio extravergine: il libro "Il Raccolto dei Racconti" presto in libreria
FOOD & WINE - Olio Extravergine di Oliva
Scritto da Eva Panitteri   

ImageROMA - Il libroIl Raccolto dei Racconti. Storie di olivi, olive e olio extravergine d'Italia degli autori Maurizio Saggion e Nicola Di Noia, edito da Cinquesensi, sarà presentato in anteprima domenica 24 marzo al 12° Forum della Cultura dell’Olio, la giornata evento che FIS e AISO dedicano “esclusivamente all’Olio Extravergine di Oliva”. Storie inedite di “terre” e di “persone” sono state raccolte percorrendo 8160 chilometri per realizzare 55 ore di audiointerviste con le produttrici ed i produttori che hanno voluto aderire al primo progetto di racconto del mondo dell’EVO e della sua crescita moderna e contemporanea, attraverso lil racconto delle proprie esperienze e ldelle proprie storie.

Dichiara Saggion: “Conoscevamo la Storia dell’olio, oggi comprendiamo le Storie dei produttori di extravergine di oliva di qualità. Abbiamo intrapreso questo viaggio nell’Italia dell’olio, perché sentivamo il bisogno di costruire una narrazione condivisa per fare sì che questo prezioso prodotto uscisse dalla collocazione di semplice condimento e si riprendesse il ruolo di alimento dotato di virtù salutistiche.”

Per maggiori informazioni: www.enosofia.it

 

 
Olio extravergine: "Mai più a dieta"
FOOD & WINE - Olio Extravergine di Oliva
Scritto da Eva Panitteri   

ImageLIBRI - Sara Farnetti, specialista di medicina interna ed esperta di fisiopatologia della nutrizione e del metabolismo, sabato 9 febbraio ha presentato il suo libroMai più a dieta(Bur edizioni) nella cornice di extraLucca, una kermesse sull’ “olio extravergine di oliva di assoluta qualità” ospitata al Teatro il Giglio. Farnetti ha realizzato “un libro scientifico, ma per tutti” predisposto per aiutare a migliorare “la comprensione di noi stessi e di come funziona in nostro copro” a partire da un “approccio medico di precisione e preventivo” al cibo. Tra i molti temi, su tutti l’olio extravergine di oliva, un alimento medicamento preventivo, che grazie all’acido oleico ai polifenoli ed alle moltre altre sostenze benefiche che contiene (e stò davvero semplificando!) fa bene a tutti i nostri organi ed a tutte le nostre funzioni. Insomma un alimento con “proprietà lenitive ed antinfiammatorie” da usare senza paura e parsimonia. Per prendersi cura della propria salute e prevenire l'insorgere di determinate patologie bisogna ripartire da un'alimentazione corretta e consapevole. In menopausa ad esempio sono gli zuccheri, non l’olio, a far aumentare il girovita, e per i problemi cardiovascolari i lipidi, dunque l’olio (sempre extravergine di oliva di ottima qualità) sono amici del cuore. Provare per credere. E leggere per conoscere.

 
8 MARZO: la parità di genere non è un modo di dire
Questioni di genere - 8 Marzo Giornata Internazionale delle Donne
Scritto da Eva Panitteri   

ImageROMA - Attivismo e femminismo sono temi quanto mai attuali. Non facciamoci togliere dalla disinformazione e dall’ignoranza che troppo disinvoltamente rimbalzano sui social, le libertà, le consapevolezze, la storia ed i risultati conquistati da oltre 50 anni d’impegno politico e sociale delle donne italiane.

La Corte Costituzionale, riunita in camera di consiglio ha deciso sulla Legge Merlin: la prostituzione rimane attività non punibile mentre ogni sfruttamento è reato. Le questioni di legittimità costituzionale sono state discusse nell'udienza pubblica del 5 marzo 2019. Teresa Manente dell’Associazione Differenza Donna che festeggia con questa decisione i trent’anni di attività, esprime “soddisfazione per la decisione della Corte” aggiungendo che da questo risultato occorre ora partire per una grande mobilitazione per i diritti e la libertà delle donne che in questo momento storico sono più che mai sotto l’attacco di spinte reazionarieche vogliono ricondurre le donnenelle case o nei bordelli”.

Diventa quanto mai necessario agire, reagire e rimanere unite, in un momento storico che mai come oggi aveva visto i diritti acquisiti, soprattutto delle donne, messi tanto pericolosamente in discussione. Il percorso di consapevolezza e di autoaffermazione delle giovani generazioni pertanto non dovrà fermarsi: informarsi, leggere, confrontarsi apertamente per formare opinioni indipendenti e libere diventa prioritario quando “tutta l'azione del Governo è più distruttiva che costruttiva(Jasmine Trinca a Otto e Mezzo il 25/2/2019) e l’atteggiamento prevalente verso le donne, con visibilità pubblica e non, testimonia un clima di aggressione costante (da Laura Boldrini alla cantante Emma Marrone, per citarne solo alcune). Dove abitano rabbia, dileggio, svalutazione, violenze verbali, stereotipi si dovrà «imparare ad usare bene le parole perché solo usandole bene affermeremo le uguaglianze e non gli stereotipi. La parità di genere è un diritto umano, non un modo di dire» Unicef #PossoFareCiòCheVoglio

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 30 di 1765
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB