spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Ottobre 2017 Novembre 2017 Dicembre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 44 1 2 3 4 5
Settimana 45 6 7 8 9 10 11 12
Settimana 46 13 14 15 16 17 18 19
Settimana 47 20 21 22 23 24 25 26
Settimana 48 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Numero 83


Numero 83 - 7 dicembre 2009



Ancora tagli ai fondi per le Pari Opportunitā?

ImageROMA - Nella sua attuale formulazione la legge finanziaria prevede una pesante decurtazione dei fondi destinati alle pari opportunità, con un taglio dell'80%. Secondo quanto stabilito nel disegno di legge,il finanziamento passa da 29 milioni di euro, a 4 milioni di euro. Il 24 Novembre è stata presentata una interrogazione sulla riduzione degli stanziamenti previsti per il dipartimento per le pari opportunità al "Ministro" Mara Carfagna.

Leggi tutto...
 
Sbilanciamoci!: fuori dalla crisi con un nuovo modello di sviluppo

ImageECONOMIA – La crisi c'è e si vede. E nessuno oggi sembra più volerlo negare, pena la totale perdita di credibilità (e di voti futuri). La nuova finanziaria 'taglia e ritaglia', sottraendo risorse preziose a settori vitali, ed infrangendo le promesse sulle quali si era giocata la carta delle elezioni: per citarne solo alcune, la sicurezza (vedi la polizia che lamenta tagli selvaggi alle risorse; insieme al Ministero delle Pari Opportunità cui è stato sottratto l'80% delle disponibilità di budget), e la salute (vedi la protesta dell'Unicef che ancora attende 130milioni di euro del fondo globale per la lotta all'AIDS ed altre malattie). In questo contesto, la campagna Sbilanciamoci!,  cerca -da 7 anni - di fotografare come si vive in Italia, attraverso indici di qualità, sostenibilità ed equità. Da sette anni presenta un rapporto (disponibile qui quello del 2010) "che contiene le proposte alternative alla finanziaria e agli altri decreti anti-crisi" presentati dal governo, per una "economia diversa, al servizio della società e delle persone"

Leggi tutto...
 
Pari Opportunitā: č vero il piano a sostegno delle donne?

ImageROMA – E' stato presentato il primo dicembre in una conferenza stampa a Palazzo Chigi, dal 'Ministro' per le Pari Opportunità, Mara Carfagna, insieme al Ministro Maurizio Sacconi, un piano d'azione per l'inclusione delle donne nel mercato del lavoro attraverso misure concrete: 40 milioni di euro da investirsi "per favorire l'occupazione femminile".Il piano prevede la diffusione dei nidi familiari, il potenziamento dei servizi di cura, la creazione di albi di badanti e babysitter appositamente formate, il sostegno economico a chi lavora da casa tramite telelavoro....

Leggi tutto...
 
Donne e lavoro: č tempo di crisi?

ImageMILANO - L'Assessora alle Pari Opportunità del Comune di Milano  - Cristina Stancari - presenta il Terzo Rapporto Annuale 2009, "I numeri delle donne": Nella presentazione si sostiene che leggere e comprendere la natura e le implicazioni dei cambiamenti sociali sono premesse indispensabili alla progettazione di politiche e di interventi a favore delle donne e di tutti i cittadini del territorio.

Leggi tutto...
 
Non toccate i soldi del fondo!

ImageSALUTE - 130 milioni di euro è la somma promessa e mai stanziata dal Governo italiano per il fondo globale per la lotta all’AIDS, Tubercolosi e Malaria. Ma il ritardo nell’invio dei fondi rischia di compromettere interventi da cui dipende la vita di milioni di malati. Aiutare Unicef a tenere alta l’attenzione sul diritto alla salute dei più piccoli è essenziale. Aderisci alla campagna “Non toccate il fondo” su www.unitiperibambini.it

 
Lotta al crimine attraverso il cinema

ImageTRATTA - Il progetto BUTTERFLY per la prevenzione della tratta in Nigeria è stato presentato il 3 dicembre a Roma, in una Conferenza stampa al Senato. Aiccre e l’Associazione onlus Butterfly Europe for Africa, sono stati promotori del progetto per dare alle donne nigeriane “le ali per volare con i propri sogni di vita”.

Leggi tutto...
 
Mezzo milione le firme per il NO al processo breve

ImageGIUSTIZIA - L'appello dello scrittore Saviano affinchè Berlusconi ritirasse della norma sul processo breve, perchè "Il rischio è che il diritto in Italia possa distruggersi diventando uno strumento solo per i potenti" a partire dallo stesso premier "(Audio Radio Capital) raggiunge quota 500mila. Saviano spiegava: "Firmare non è solo aderire. E' partecipare, aver voglia di decidere: si tratta di una declinazione della democrazia". Chiusa la raccolta di firme, nel ringraziare le cittadine ed i cittadini che hanno voluto aderire Saviano ha dichiarato: "migliaia di persone che chiedono di ritirare una legge non sono una runorosa minoranza, sono la democrazia".

 
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB