spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Agosto 2017 Settembre 2017 Ottobre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 35 1 2 3
Settimana 36 4 5 6 7 8 9 10
Settimana 37 11 12 13 14 15 16 17
Settimana 38 18 19 20 21 22 23 24
Settimana 39 25 26 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Numero 14

Numero 14 - 3 giugno 2007

"Le Donne della Costituente" tornano a Montecitorio

ImageROMA - Nell'ambito delle celebrazioni per il 60°anniversario dell'Assemblea Costituente giovedì 31 maggio 2007 nella Sala della Lupa di Palazzo Montecitorio ha avuto luogo la cerimonia di presentazione del volume "Le donne della Costituente".

Alla presenza del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, della Ministra per i Diritti e le pari opportunità, Barbara Pollastrini, dopo il saluto e i discorsi d'apertura del Presidente della Camera dei deputati, Fausto Bertinotti e del Presidente della Fondazione della Camera, Pier Ferdinando Casini, sono intervenute Marisa Rodano (che fu tra le più giovani elette di quella prima Assemblea), Maria Romana De Gasperi, figlia dello statista presidente del Consiglio dei Ministri e Giorgia Meloni, attuale Vice Presidente della Camera dei deputati.

Leggi tutto...
 
Le parlamentari e la riforma elettorale

ImageSulla riforma della legge elettorale 18 donne Parlamentari hanno chiesto al Presidente del Consiglio, Romano Prodi, alla Ministra per i Diritti e le pari opportunità, Barbara Pollastrini ed al Ministro per i rapporti con il Parlamento e le riforme istituzionali, Vannino Chiti, un confronto politico che preveda un incontro con le rappresentanti delle associazioni di donne, per garantire che tra le finalità della legge sia data priorità e rilevanza all'equilibrio della rappresentanza tra i generi.

Leggi tutto...
 
Ma quante belle norme.. peccato però …

ImageE’ sempre istruttivo prendere visione delle norme e delle proposte di legge in materia di violenza sessuale e molestie sessuali depositate dai nostri parlamentari . Non c’è legislatura che non ne proponga una serie e, a seconda delle “epoche” e delle mode, si da maggiore rilevanza ad un aspetto e ad un termine a preferenza di altri. Nell’attuale legislatura le Disposizioni in materia di violenza sessuale e l’introduzione nell’ordinamento del delitto di molestia insistente sono già una dozzina....

Leggi tutto...
 
A Padova la prima donna vigile con l’ “hijab”

Image
Hijab
Il suo nome è Malika Machkour, studentessa di chimica all’università di Padova, sposata , di origine marocchina, musulmana, ausiliaria deltraffico. Fa parte della squadra multietnica composta da 18 ausiliari stranieri che all’inizio di giugno affiancherà i vigili urbani sulle strade di Padova . Quando uscirà nelle strade Malika indosserà il velo perché, come lei stessa afferma “e’ un segnale per i miei connazionalinordafricani , che così mi individueranno come una di loro, una che non rinnega le proprie radici e che ha scelto di stare dalla parte delle istituzioni. Considero questo lavoro come un ponte tra le nostre culture”.

Leggi tutto...
 
La prima sindaca transessuale di Cambridge

Image“Sono un genitore, un ingegnere, una donna” così si presenta Jenny Bailey 45 anni, in precedenza uomo e padre di due figli che oggi hanno rispettivamente 18 e 20 anni. Oggi Jenny Bailey, rappresentante del partito liberaldemocratico, è la prima cittadina di Cambridge. Il numero 801 dei sindaci che si sono succeduti nel tempo e nella lunga storia di questa famosa cittadina universitaria inglese. Da anni, dopo aver cambiato sesso, vive con la sua compagna, anch’essa transessuale, Jennifer Liddle che sarà al suo fianco nelle cerimonie ufficiali come “majoress”. L’ex moglie di Jenny si dice fiera dell’ex partner, e da parte sua, la sindaca dichiara che spera di poter essere un esempio positivo nella vita politica del suo paese.

Leggi tutto...
 
Scrittura : Sudafrica

Durante l’apartheid, in Sudafrica né uomini né donne native scrivevano, racconta SindiweImage Magona in “Guguletu Blues”. “Ma le donne africane vivono vite fatte di dolore, oppressione, sofferenza e privazione e noi tutti abbiamo bisogno di ascoltare queste storie… perché nel mondo intero il lavoro femminile è da sempre sottostimato, e questo vale anche per la scrittura”. Nata 64 anni fa nel Transkei e vissuta a lungo in una delle enormi città satelliti di città del Capo, ha dovuto a lungo lottare, insieme ai familiari, per aver diritto all’istruzione e ad un lavoro.

Leggi tutto...
 
Censura : Iran

Shahla Lahidji iraniana, fondatrice più di vent'anni fa della casa editrice ImageRoshangaran, è una donna forte e determinata. Premiata dal Pen Club e vincitrice del premio Freedom To Publish 2006 dell'Unione Europea, nota per la sua battaglia in difesa dei diritti delle donne, ha pagato la sua voglia di libertà e di pensiero con diversi periodi di carcere. Ha iniziato tardi la sua attività, a 42 anni « in un Paese dove c'era stata una rivoluzione religiosa che tra le sue prime iniziative aveva messo in atto limitazioni sociali, politiche e di carriera per le donne».

Leggi tutto...
 
Vite umane e regole del mare: richiamo dell'Unhcr

Imagel'Unhcr l'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati, pur consapevole delle difficoltà dei paesi mediterranei nel far fronte ai ripetuti arrivi di gruppi di migranti, richiedenti asilo e rifugiati, sottolinea come “il principio dell'assistenza alle persone in pericolo in mare dovrebbe sempre essere prioritario”. A seguito dei casi delle “imbarcazioni precarie o alla deriva con a bordo un numero elevato di persone che tentavano di raggiungere l'Europa ignorate o lasciate in balia delle onde” ribadisce l'obbligo di salvare vite in mare e chiede ai governi “di rafforzare il coordinamento e la cooperazione nelle operazioni di soccorso per far sì che simili episodi non si ripetano”. (fonte:redattoresociale)

Leggi tutto...
 
Dispersi in mare

MARE MEDITERRANEO - Due fotografie che hanno in comune lo sfondo, il Mediterraneo, ma che per il resto sono l'una il contrario dell'altra. Esattamente come sono agli antipodi la vita e la morte. ImageLa prima è apparsa su "Repubblica" giovedì 24 maggio, la seconda qualche giorno dopo. Nella prima 57 persone, fotografate da un ricognitore maltese poche ore prima di scomparire. ImageNella seconda un enorme cerchio galleggiante, una trappola per tonni, punteggiato, per metà della circonferenza, di giovani uomini africani che hanno trovato lì la salvezza dopo un naufragio. Benché i loro autori siano degli anonimi piloti militari, hanno la forza tragica degli scatti di Salgado e la cruda ferocia dei reportage di guerra. (da: Repubblica.it)

 

 
Il Premio Ilaria Alpi e la libertà di stampa

ImagePremio giornalistico televisivo Ilaria Alpi: per la tredicesima edizione di Riccione (dal 3 al 9 giugno) i temi principali saranno la libertà di stampa ed il "caso Russia" con al centro le vicende della Politkovskaja e Litvinenko. Per questa edizione documentari e video, seminari di studio, mostre e spettacoli teatrali daranno spazio a tutte le forme di espressione del giornalismo d’inchiesta e di denuncia. il 15 giugno alle 13:00 Rai Tre trasmetterà uno speciale a cura della redazione del Tg3 della serata conclusiva del Premio.

Leggi tutto...
 
Ri-scoperte

Image< La casa editrice Elliot fa scoprire dopo 55 anni Daphne Rooke> In Sudafrica ci sono tre portentose giovani scrittricì: Doris Lessing, Nadine Gordimer e Daphne Rooke. Così scriveva il Johannesburg Saturday quasi 50 anni fa. Delle tre la più dotata secondo la rivista era Daphne Rooke, nata nel 1914 da padre inglese e madre afrikaaner, giornalista, autrice di numerosi racconti.......

Leggi tutto...
 
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB