spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Ottobre 2017 Novembre 2017 Dicembre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 44 1 2 3 4 5
Settimana 45 6 7 8 9 10 11 12
Settimana 46 13 14 15 16 17 18 19
Settimana 47 20 21 22 23 24 25 26
Settimana 48 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Numero 22

Numero 22 - 13 novembre 2007


Piano di azione Antiviolenza: il 21 la Ministra delle Pari oportunità invita ad un'assemblea

ImageROMA - Mercoledì 21 novembre avrà luogo a Roma una assemblea per discutere le proposte per il Piano d'azione pluriennale contro la violenza sulle donne, e per la presentazione dell' “Osservatorio nazionale contro la violenza”. L'obiettivo è quello di produrre una risposta efficace alle domande di salvaguardia che il fenomeno violenza sempre più pressantemente pone. Se solamente ci fermassimo, se solamente riflettesssimo, anche solo un momento, vedremmo l’evidente. Ma non lo facciamo. Per mille motivi.

Gli ultimi anni, e gli ultimi tempi,  evidenziano una escalation nel numero di episodi ed  una sempre maggiore crudeltà delle modalità che contraddistinguono la violenza sulle donne, contro le donne. Una realtà che, seppure spessissimo riguarda l’ambito familiare, dai media e dalle persone, viene ancora irragionevolmente rappresentata e percepita come episodica, come il frutto di un raptus, o di un inspiegabile momento di follia.

Leggi tutto...
 
Violenza in famiglia: una giornata di studi

ImageROMA - In passato non se ne parlava mai della violenza in famiglia. Oggi anche se a fatica, invece si. Se ne parla nonostante l'argomento causi parecchi "mal di pancia" negli ambienti più "conservatori". Il dibattito che vi segnaliamo nasce nell'ambito delle attività per l’Anno europeo per le pari opportunità per tutti: una giornata di studi dal titolo “La violenza in ambito familiare. Tessuto sociale e violenza in famiglia: che fare?”. L’appuntamento è per il 14 novembre 2007, a Roma, presso la Sala Folchi del Complesso Ospedaliero San Giovanni Addolorata, Piazza San Giovanni in Laterano 76, a partire dalle ore 9:30. L'intento è quello di approfondire il fenomeno della violenza in famiglia, per comprendere come individuarla, e le migliori strategie per affrontarla.

Leggi tutto...
 
Occupazione femminile: urge un cambio di passo

ImageNessuna opportunità è più importante dell’opportunità di avere un lavoro (Joseph Stiglitz Premio Nobel per l’economia nel 2001)

S’impone un cambio di passo nelle politiche a favore delle donne. E’ necessario aumentare l’occupazione femminile, equiparare le condizioni di partenza nella società tra uomini e donne, includere la dimensione femminile in un nuovo patto intergenerazionale”. Questo il messaggio contenuto nella Nota Aggiuntiva al Rapporto annuale sullo stato di attuazione della Strategia di Lisbona, dal titolo "Donne, Innovazione, Crescita" adottata dal CIACE – Comitato interministeriali per gli affari comunitari europei.

Leggi tutto...
 
Mamme in piazza in difesa dell'allattamento al seno

ImageROMA - Sit-in davanti a Montecitorio il 13 movembre per chiedere una legge che proibisca la commercializzazione ed ogni forma di pubblicità dei sostituti del latte materno. Lo ha organizzato un gruppo di associazioni di genitori e ostetriche. Un sit-in per sensibilizzare  parlamento e opinione pubblica alla necessitá di una legge contro le continue pressioni delle aziende che commercializzano alimenti per l’infanzia.  “Entro il 31 dicembre 2007 – segnalano le associazioni promotrici - il governo italiano dovrà varare una nuova direttiva europea (la 2006/141/CE del 22 dicembre 2006), che comporterà una profonda revisione della disciplina vigente in materia. Sarà finalmente l’occasione per dettare regole chiare e precise sulla pubblicità e l’etichettatura dei sostituti del latte materno. E porre un freno agli episodi di conflitto di interessi tra sistemi sanitari e aziende”.

Leggi tutto...
 
Usura: le donne affrontano un altro tabù

ImageMILANO - Dell'usura sono vittime persone di tute le età ed estrazioni sociali: casalinghe ed impiegati, commercianti, piccoli imprenditori, studenti, professionisti. Un fenomeno complesso ed omogeneamente presente su tutto il territorio italiano,  sul quale  a Milano si farà il punto oggi, 16 novembre, nel corso del convegno Usura: le donne si mobilitano”. Il convegno, organizzato dal Consiglio nazionale delle Donne Italiane in collaborazione con la Provincia, prevede  l’intervento di Marcella Lucidi, sottosegretaria al ministero dell’Interno, che affronterà il tema dell' impegno contro l’usura. L’appuntamento è presso l’Unione del commercio di Milano, corso Venezia al n. 49, a partire dalle ore 17:00.

Per informazioni: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 
Good News: costituzionalmente abolita in Italia la pena di morte

ImageROMA (9 Novembre) – Abolita la pena di Morte in Italia. Nonostante l’abolizione definitiva fosse stata sancita il 1° gennaio 1948 dalla Costituzione Italiana, che la aboliva definitivamente per tutti i reati comuni e militari commessi in tempo di pace, si facevano salvi i casi previsti dalle leggi militari in tempi di guerra. La Legge costituzionale 2 ottobre 2007, n. 1, modificando l’art. 27 della Costituzione, ha abrogato la possibilità di ammettere la pena di morte in caso di guerra (peraltro già abolita in via ordinaria con legge 13 ottobre 1994, n. 589).

Leggi tutto...
 
Bad news: Qualche volta, in parlamento sembrano andare tutti d’accordo.

Image"L’Udc di Pierferdinando Casini e l’Udeur di Clemente Mastella hanno un problema: le elezioni al Parlamento europeo del 2004, per decisione della UE, obbligavano i partiti dei paesi membri a candidare un numero minimo di donne nelle liste, pena il pagamento di una penale. Ma i due partiti non hanno rispettato queste indicazioni. E ora rischiano una trattenuta sui rimborsi delle spese elettorali che per il primo arriverebbe a circa 1,4 milioni e per il secondo a 400mila euro".

Leggi tutto...
 
CHI SCENDE...

ImageROMA – Consistente il numero degli emendamenti presentati da Forza Italia, al testo dei Cus (i Contratti di unione solidale) di Salvi allo scadere del termine ultimo del 12 novembre. Circa 1350 emendamenti, dunque, fatti pervenire tramite la senatrice Laura Bianconi. Una avversione strenua da parte dei rappresentanti di FI, che non lascia adito a dubbi e che nelle parole della Bianconi non lascia nulla all’immaginazione: la senatrice infatti afferma che la sua opposizione “sarà sempre ferma e irremovibile”. “I 1350 emendamenti che ho presentato -dice- sono lì a dimostrarlo, questo proprio a tutela del valore della famiglia tradizionale e del matrimonio così come costituzionalmente riconosciuti e garantiti dal nostro Stato”. Un provvedimento, quello della regolamentazione delle unioni civili, di cui da sempre la senatrice non vede “alcuna necessità”.

 
CHI SALE

ImageDIRITTI - Il 7 novembre Acnur (l’Alto commissariato delle Nazioni unite per i rifugiati) ha presentato un videogioco per sensibilizzare i più giovani al tema dei rifugiati.  Il progetto pedagogico on-line si chiama “Against all odds”, e per giocare basta connettersi al sito http://www.playagainstallodds.com. E' un mondo virtuale dall’atmosfera piuttosto cupa, dove gli stessi colori richiamano alla serietà del gioco di immedesimazione. Qui il mondo è diviso in tre schemi: “Guerra e conflitto”, “Frontiera” e “Una nuova vita”. Nei panni del “rifugiato” i giocatori affrontano scelte dense di significati. Non certo facile abbandonare ilegalmente un paese in guerra, attraversare un confine, intrecciare rapporti di fiducia, cercare rifugio.  Neanche una volta  “dall’altro lato” i problemi sono finiti, perchè qui si affrontano situazioni di intolleranza e discriminazioni.

Leggi tutto...
 
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB