spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Agosto 2017 Settembre 2017 Ottobre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 35 1 2 3
Settimana 36 4 5 6 7 8 9 10
Settimana 37 11 12 13 14 15 16 17
Settimana 38 18 19 20 21 22 23 24
Settimana 39 25 26 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Argomenti arrow Donne al top arrow Media arrow Scatti di mafia in mostra a Genova
Scatti di mafia in mostra a Genova PDF Stampa E-mail
Scritto da Eva Panitteri   
martedì 06 febbraio 2007

Image“Passione giustizia libertà. Foto della Sicilia di Letizia Battaglia”. A Genova, dal 5 febbraio e sino al 5 marzo 2007 al Museo Luzzati, una personale della fotografa siciliana. L’artista, oggi settantaduenne, racconta per immagini la realtà della Sicilia nel periodo dei più feroci delitti di mafia. Gli scatti in bianco e nero scelti per l'occasione, testimoniano infatti “il periodo in cui la mafia ammazzava i giudici e gli esponenti delle istituzioni. Io allora lavoravo per L’Ora. Oggi la mafia non spara più sui magistrati, ma è entrata in politica e fa tranquillamente i suoi affari.” Una vita vissuta all’insegna della denuncia quella della Battaglia, e non libera dalla paura, ma che attraverso questa mostra vuole esprimere un ulteriore “gesto di cultura”. Per far capire che “le cose fotografate sono successe davvero e non devono essere dimenticate”.

Una volontà forte, che traspare, e di cui paiono volerne dar atto anche le parole che la direzione del museo sceglie quando presenta l’artista: “Vincitrice del W. Eugene Smith Award, Letizia Battaglia è la dimostrazione del fatto che la fotografia può diventare una voce potente. Dopo anni di lotta per la vivibilità della tormentata città di Palermo - come editore, consigliere comunale, assessore, deputato difensore dei diritti delle donne e dei diritti umani - Letizia Battaglia continua a con passione e intelligenza, motivata non dall'odio, bensì dalla compassione e da un profondo senso di giustizia.”

Per maggiori informazioni: Museo Luzzati a Porta Siberia, Area Porto Antico 6.

Tel. 010-2530328 oppure www.museoluzzati.it

Ultimo aggiornamento ( martedì 06 febbraio 2007 )
 
< Prec.
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB