spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Luglio 2017 Agosto 2017 Settembre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 31 1 2 3 4 5 6
Settimana 32 7 8 9 10 11 12 13
Settimana 33 14 15 16 17 18 19 20
Settimana 34 21 22 23 24 25 26 27
Settimana 35 28 29 30 31
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Argomenti arrow Politica arrow Politica Italiana arrow ROM - La ragione e il diritto
ROM - La ragione e il diritto PDF Stampa E-mail
Scritto da I.G.   
venerdì 23 maggio 2008

A chi ci indica un nemico indistinto, addirittura un intero popolo, invitandoci ad averne paura e a non pensare, va opposta la ragione, la capacità di considerare i vari aspetti di una questione e di rispettare i diritti di ogni essereImage umano. Sappiamo che la paura del diverso-da-se può essere stimolata e strumentalizzata. E' stato cosi per i razzisti bianchi contro gli uomini neri, per i cattolici contro i protestanti, per le donne accusate di esssere streghe, per i nazisti pronti allo sterminio delle "razze inferiori" . Ma ognuna/o di noi , come sappiamo, trova sempre qualcuno/a pronto a considerarlo "inferiore" vuoi per religione, per colore della pelle, per sesso, per scelta, per ideologia... La ragione e il diritto ci hanno fatto uscire dall'orrore delle guerre, degli stermini e della Paura del diverso. Oggi in Italia abbiamo paura dei Rom.... e

...non abbiamo vergogna di costringere a correre impaurite donne con in braccio dei bambini? Abbiamo paura dei Rom e non abbiamo vergogna di sapere che un italiano maritato, imprenditore, è capace di stuprare una giovane donna rom, sua dipendente, minacciandola con un taglierino, e poi andarsene tranquillo a bere il caffe con gli amici? Abbiamo paura dei Rom e arriviamo a bruciare, come fosse "normale" le loro povere cose, perchè non ci piace guardare in faccia la miseria della condizione in cui li obblighiamo a vivere? Abbiamo PAURA e smettiamo di PENSARE? Vi invitiamo a leggere l'appello allegato. www.uil.it/immigrazione/default.htm

 

 

Ultimo aggiornamento ( sabato 24 maggio 2008 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB