spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Novembre 2017 Dicembre 2017 Gennaio 2018
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 48 1 2 3
Settimana 49 4 5 6 7 8 9 10
Settimana 50 11 12 13 14 15 16 17
Settimana 51 18 19 20 21 22 23 24
Settimana 52 25 26 27 28 29 30 31
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Numero 47 arrow Tratta di minori: in Italia centinaia i bambini e gli adolescenti coinvolti
Tratta di minori: in Italia centinaia i bambini e gli adolescenti coinvolti PDF Stampa E-mail
Scritto da EP   
luned́ 08 settembre 2008

Image
Foto di Elisabetta Gonzales
MINORI - Presentato il 22 agosto l’ultimo rapporto di Save the Children il dossier «Piccoli schiavi» sulla tratta di minori diffuso  alla vigilia della Giornata Internazionale in Ricordo della Schiavitù e della sua Abolizione: pagine sconvolgenti che rivelano come in Italia centinaia tra bambini ed adolescenti (provenienti per lo più da Nigeria e Romania ma anche da Africa e Asia) siano coinvolti in attività illegali, «sfruttati non solo nella prostituzione ma anche nell’accattonaggio per conto terzi, in attività illegali quali furti o spaccio, nel lavoro agricolo, nell’allevamento di bestiame, in adozioni internazionali illegali e, si presume, nel traffico di organi». Un fenomeno criminale «occulto» che non è possibile determinare con precisione «a causa della mancanza di un sistema di rilevazione coerente e coordinato».

I dati della tratta - Nel mondo e in Italia i dati stimano in 2,7 milioni le vittime della tratta di esseri umani nel mondo, di cui l'80% è costituito da donne e bambini. Un vero e proprio business con un volume di affari - gestito da reti criminali transnazionali - pari a circa 32 miliardi di dollari l’anno e paragonabile a quello del traffico di armi o di stupefacenti.
Per quanto riguarda l’Italia, secondo i dati ufficiali sono 54.559 le vittime di tratta che hanno ricevuto assistenza e protezione fra il 2.000 e il 2007: Nigeria e Romania le nazioni principali di provenienza ma flussi più o meno consistenti interessano Moldova, Albania, Ucraina, Russia, Bulgaria.

Azioni concrete - Per combattere questo fenomeno strisciante, Save the Children coordina in Italia il progetto Agire, co-finanziato dall’Unione Europea per contribuire alla creazione di un polo di riferimento, «ovvero di procedure per l’identificazione, l’assistenza e la protezione dei minori vittime di tratta, e per il coordinamento di tutti gli operatori del settore in Italia».

Ultimo aggiornamento ( domenica 14 settembre 2008 )
 
Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB