spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Ottobre 2017 Novembre 2017 Dicembre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 44 1 2 3 4 5
Settimana 45 6 7 8 9 10 11 12
Settimana 46 13 14 15 16 17 18 19
Settimana 47 20 21 22 23 24 25 26
Settimana 48 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Numero 48 arrow Il Papa che vorrebbe tutti cattolici. Per legge.
Il Papa che vorrebbe tutti cattolici. Per legge. PDF Stampa E-mail
Scritto da Eva Panitteri   
giovedý 18 settembre 2008

ImageLOURDES – Il papa va in Francia, e dalla terra del pluri-divorziato e pluri-risposato Monsieur Sarkozy, lancia un nuovo appello e provvedimenti impopolari, nella direzione di una rinnovata contrapposizione alle unioni civili. NO alla comunione ai cattolici divorziati e risposati. Ed ancora NO -dice Benedetto XVI- a quelle leggi che "cercano più di adattarsi ai costumi e alle rivendicazioni di particolari individui o gruppi, che non di promuovere il bene comune della società".Un problema,  secondo il pontefice, che ''appare dappertutto di una particolare urgenza'' perché per quanto riguarda la famiglia,''da vari decenni le leggi hanno relativizzato in molti Paesi la sua natura di cellula primordiale della società''.


Un monito chiaro ai cattolici, ed un forte richiamo per gli stati laici, ad aderire a leggi divine (promulgate dalla chiesa cattolica) nel regolare le questioni della società. Il tutto nella totale dimenticanza del popolo agnostico, della pluralità di confessioni e di fedi che esiste nel mondo, e di anni ed anni di evoluzione della società civile.


Ristretti orizzonti e richieste di limiti ed esclusioni che non tengono conto di alcun pensiero che sia altro dal proprio, nel disprezzo di valori, come quello della pari dignità e della differenza, che stanno cercando di affrancare il mondo da intolleranze ed estremismi.


Un classico esempio di come la religione, dimentica della propria natura di spiritualità, venga usata in maniera strumentale, diventando motore di divisioni e discriminazioni, invece di proporsi quale strumento di dialogo e di unità. Un "peccato" imperdonabile, questo si, Sua Santità.

Ultimo aggiornamento ( domenica 21 settembre 2008 )
 
Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB