spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Agosto 2017 Settembre 2017 Ottobre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 35 1 2 3
Settimana 36 4 5 6 7 8 9 10
Settimana 37 11 12 13 14 15 16 17
Settimana 38 18 19 20 21 22 23 24
Settimana 39 25 26 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Argomenti arrow Altri argomenti arrow Annunci arrow Mutilazioni genitali: in arrivo linee guida per gli operatori sanitari
Mutilazioni genitali: in arrivo linee guida per gli operatori sanitari PDF Stampa E-mail
Scritto da Eva Panitteri   
giovedì 08 febbraio 2007

Image"Ogni donna deve sapere che solo lei può decidere della propria vita e del proprio corpo". Lo ha affermato la ministra della salute Livia Turco intervenendo a Roma il 6 febbraio ad un convegno organizzato dal Ministero dei diritti e delle pari opportunità in occasione della Giornata mondiale per l'eliminazione delle mutilazioni genitali femminili (MGF). Tra le iniziative, annunciati i lavori della Commissione ministeriale sulla salute delle persone straniere e due appuntamenti: il 7 marzo a Napoli per una conferenza sulla salute materno-infantile, e ad ottobre la prima Conferenza nazionale sulla salute della donna.

Livia Turco ha confermato che sul tema delle mutilazioni genitali femminili sono in fase di elaborazione linee guida destinate agli operatori sanitari. “C'è già una bozza con un approccio culturale oltre che tecnico: punto di partenza è proprio un deciso no alle mutilazioni genitali femminili”. Le linee guida, previste dalla legge 7 del 2006, “si stanno elaborando insieme alle associazioni delle donne, perché l'obiettivo è anche la predisposizione della mediazione culturale”.

E se dati certi non si possono avere "si può dire che un allarme sociale in Italia su questo fenomeno non è giustificato". Tra le iniziative annunciate da ricordare il Piano per la salute materno-infantile, i lavori della Commissione ministeriale sulla salute delle persone straniere, la revisione della legge Bossi-Fini che preciserà alcuni punti come quello del diritto alla salute.

Infine, il Ministro ha ricordato che il 7 marzo prossimo a Napoli si svolgerà una conferenza sulla salute materno-infantile, mentre per ottobre è in preparazione la prima Conferenza nazionale sulla salute della donna.

Fonte: www.ministerosalute.it

Ultimo aggiornamento ( giovedì 08 febbraio 2007 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB