spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

CERCATECI ANCHE SUI SOCIAL @powergender

Calendario Eventi


 
Agosto 2019 Settembre 2019 Ottobre 2019
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 35 1
Settimana 36 2 3 4 5 6 7 8
Settimana 37 9 10 11 12 13 14 15
Settimana 38 16 17 18 19 20 21 22
Settimana 39 23 24 25 26 27 28 29
Settimana 40 30
 


AFFI

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home
Libertà per gli ostaggi FARC PDF Stampa E-mail
Scritto da Surfing - da fonti Repubblica/Ansa   
domenica 20 luglio 2008

ImageDAL MONDO - Centinaia di migliaia di persone sono scese in piazza domenica 20 luglio in più di 1000 comuni colombiani ed in 80 di città in tutto il mondo per chiedere a gran voce la liberazione degli ostaggi ancora in mano ai ribelli delle Forze armate rivoluzionarie della Colombia (Farc). Da Parigi l'appello di Ingrid Betancourt, liberata il 2 luglio dopo sei anni di prigionia: "Mai più ostaggi" ha scandito di fronte alla folla riunita sotto la Torre Eiffel, che le ha fatto eco  in spagnolo al grido di 'Libertad, libertad' (libertà) sventolando bandiere colombiane.

Per la liberazione senza condizioni di tutti gli ostaggi in Colombia sono scesi in piazza anche tre presidenti latinoamericani: il colombiano Alvaro Uribe, il peruviano Alan Garcia e il brasiliano Luis Inacio Lula da Silva, riuniti per un vertice nella cittadina colombiana di confine di Leticia. La manifestazione più imponente è stata tuttavia quella di Bogotà, dove una gigantesca folla ha cominciato nel pomeriggio a sfilare in corteo lungo sette diversi percorsi per confluire poi in quattro grandi piazze, per l'esibizione di cantanti e gruppi musicali.

Ultimo aggiornamento ( lunedì 21 luglio 2008 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB