spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Ottobre 2017 Novembre 2017 Dicembre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 44 1 2 3 4 5
Settimana 45 6 7 8 9 10 11 12
Settimana 46 13 14 15 16 17 18 19
Settimana 47 20 21 22 23 24 25 26
Settimana 48 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Argomenti arrow Brevi Italia arrow Salute arrow Eurispes: 260 i blog italiani pro-anoressia. Le autrici sono 17enni
Eurispes: 260 i blog italiani pro-anoressia. Le autrici sono 17enni PDF Stampa E-mail
Scritto da Surfing (fonte Ag. DIRE)   
domenica 10 agosto 2008

ImageROMA - Sono 260 i blog italiani, tutti firmati da ragazze, che celebrano l'anoressia. In una società che celebra l'apparire più dell'essere, molte ragazze e ragazzine perdono la propria identità corporea, ed inseguono improponibili modelli  fisici filiformi. Proliferano allora i cosiddetti siti web pro-ana: "Navigando in Internet è facile imbattersi, digitando alcune parole chiave come thinspo, thininspiration, pro-ana, pro-mia, in blog, ossia diari online, di ragazze che 'postano' (lasciano o affiggono un messaggio in un newsgroup o in un forum di discussione), sui loro diari alimentari, le loro aspettative, calorie, ma anche storie, sentimenti, emozioni". Lo afferma l'Eurispes, che nel giorno del’inizio delle olimpiadi di Pechino rende noti i risultati di un monitoraggio della rete web che ha censito, "in un arco temporale di 10 giorni (dal 28 luglio al 6 agosto), 260 blog, tutti italiani, che raccontano di anoressia, bulimia o più in generale di disturbi dell'alimentazione".

Sono tutte ragazze le autrici dei blog visitati dall'Eurispes. L'eta' media delle autrici è 17 anni, ma non mancano ragazze anche molto più giovani: 12-13 anni. La perfezione viene indicata nei 40 chilogrammi: "Ma per le ragazze è un percorso graduale caratterizzato da vari passaggi, che dipendono dal peso di partenza e che spesso hanno come traguardo i 30 chili". Dei 262 blog monitorati, riferisce l'Eurispes, più della metà risultano ancora attivi (153), 10 sono sospesi (non aggiornati da almeno un anno), 62 sono stati privatizzati (resi fruibili solo da una cerchia ristretta di persone che accedono solo dopo l'approvazione dell'autore), mentre 36 blog sono stati oscurati.

L'anoressia e la bulimia, "almeno fino all'introduzione delle nuove tecnologie erano vissute in modo 'privato', nella segretezza", commenta Eurispes. "Le persone anoressiche o bulimiche tendono infatti ad isolarsi, a nascondersi, a rinunciare ai rapporti sociali". Il Web, invece, "ha interrotto questo isolamento: Oggi i giovani, in particolar modo le ragazze, hanno trovato un mezzo per socializzare pur rimanendo isolati". I forum, i blog e social network diventano un nuovo luogo di ritrovo di persone accomunate dalla stessa ossessione: il cibo. Elemento distintivo che accomuna la maggior parte dei siti pro-ana è la descrizione del D.A. (diario alimentare): tutto quello che le autrici hanno ingerito nell'arco della giornata. Accanto ad ogni alimento c'è il conteggio delle calorie e la somma finale di quelle assunte nell'arco dell'intera giornata. I siti sono coloratissimi e non mancano foto delle thinispiration (modelle o attrici magrissime che diventano icone ed esempi da seguire). (DIRE)

 

 
< Prec.
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB