spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Agosto 2017 Settembre 2017 Ottobre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 35 1 2 3
Settimana 36 4 5 6 7 8 9 10
Settimana 37 11 12 13 14 15 16 17
Settimana 38 18 19 20 21 22 23 24
Settimana 39 25 26 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Numero 57 arrow A Roma il premio "Donne e poesia"
A Roma il premio "Donne e poesia" PDF Stampa E-mail
Scritto da I.Giacobbe   
domenica 30 novembre 2008

Image ROMA - Nella suggestiva cornice della Casa Internazionale delle donne di Roma, sono stati consegnati, sabato 29 novembre, i premi di scrittura "il paese delle donne " congiunti al premio "Donna e Poesia". Giunto alla nona edizione questo evento culturale promosso dalle giornaliste de "il Paese delle donne" ha raccolto, divise per sezioni opere di saggistica, narrativa, tesi di laurea, poesia , e, in due aree di grande interesse opere dedicate alle arti visive e ai nuovi media.

Per la saggistica il primo premio andato ad Anna Maria Zanetti , con "La senatrice. Lina Merlin un pensiero operante" edito da Marsilio, con allegato DVD a cura di A.M.Zanetti e Lucia Danesin. Il secondo premio a Maria Luisa Di Blasi per "Il mio nome Tecla: Vita e ritratto di Teresa Merlo" edizioni Paoline. Per la saggistica sono state premiate: Cesarina Bo "Alloggio vista mare e altri racconti" (Milano- ExCogita, 2007) e Francesaca Toppetti , "Il sorriso degli incantesimi" (Patti,ME- Kimerik,2008). Per la Poesia il riconoscimento stato assegnato a: Lidia Are Caverni per "L'anno del Lupo" (Passigli editore -FI) e Carla Combatti per "Aracnidi Pazienti"( L.Pellegrini Editore - Cosenza) .

Di grande interesse, per la Sezioni arti visive, la tesi di dottorato di Alessia Muroni "Galleria Nazionale d'arte moderna di Roma: il percorso di un'istituzione tra primo dopoguerra e anni cinquanta, nelle carte e nei documenti della Soprintendenza Bucarelli". In oltre 500 pagine si snoda il racconto dell'esperienza di Paola Bucarelli," la soprintendente che seppe riconoscere e promuovere gli artisti innovativi, e diede alla Galleria Nazionale un grande respiro internazionale. Altrettanto interessante la ricerca di Maria Antonietta Spadaio, alla quale andato il secondo premio, per "O'Tama e Vincenzo Ragusa: Echi di Giappone in Italia" (Editore Kalos - Palermo 2008) che racconta la vicenda dell'artista e pittrice giapponese O'Tama e del suo compagno, lo scultore Vincenzo Ragusa, tra il Giappone e una Palermo dei primi del novecento, citt cosmopolita, ricca, e culturalmente innovativa .

Ultimo aggiornamento ( domenica 30 novembre 2008 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB