spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Settembre 2017 Ottobre 2017 Novembre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 39 1
Settimana 40 2 3 4 5 6 7 8
Settimana 41 9 10 11 12 13 14 15
Settimana 42 16 17 18 19 20 21 22
Settimana 43 23 24 25 26 27 28 29
Settimana 44 30 31
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Argomenti arrow Violenza di genere arrow 25 novembre arrow 25 novembre, Giornata mondiale per l'eliminazione della violenza sulle donne
25 novembre, Giornata mondiale per l'eliminazione della violenza sulle donne PDF Stampa E-mail
Scritto da La Redazione   
martedý 25 novembre 2008

Image25 NOVEMBRE - In occasione del 25 novembre, Giornata mondiale per l'eliminazione della violenza sulle donne, Amnesty International denuncia il legame tra povertà e violenza e lancia un'azione in favore delle donne colpite da Hiv/Aids in Sudafrica. Si legge nel sito: Il Sudafrica presenta elevati livelli di violenza sessuale e di altre forme di violenza legate al genere.


Le donne al di sotto dei 25 anni sono da tre a quattro volte più a rischio di essere infettate dal virus dell'Hiv rispetto agli uomini nella stessa fascia d'età.


L'impatto discriminatorio dei ruoli di genere e degli stereotipi ostacola a sua volta la capacità delle donne di proteggere se stesse e di prendere le decisioni migliori per la propria salute.


"Quello del Sudafrica è un tragico esempio del legame tra povertà e violenza. Se è vero che la violenza contro le donne colpisce donne di ogni etnia, età e classe sociale, tuttavia povertà e violenza sono fattori che si influenzano e si rafforzano a vicenda" - dichiara Erika Bernacchi, responsabile del Coordinamento Donne della Sezione Italiana di Amnesty International.


Dall'ANSA: "Ovunque sono milioni le vittime di aggressioni e soprusi. Tante, troppe, anche in Italia dove, secondo i dati dell'Istat sono quasi 7 milioni le donne tra i 16 e i 70 anni che hanno subito almeno una violenza fisica o sessuale nel corso della vita. Cinque milioni di donne hanno subito violenze sessuali (23,7%), tre milioni 961mila violenze fisiche (18,8%). Capelli strappati, spinte, schiaffi, calci, pugni e persino morsi, violenze psicologiche: i partner sono responsabili della quota più elevata di tutte le forme di violenza fisica rilevate, che nella quasi totalità dei casi non vengono denunciate."

Ultimo aggiornamento ( mercoledý 26 novembre 2008 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB