spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Ottobre 2017 Novembre 2017 Dicembre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 44 1 2 3 4 5
Settimana 45 6 7 8 9 10 11 12
Settimana 46 13 14 15 16 17 18 19
Settimana 47 20 21 22 23 24 25 26
Settimana 48 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Argomenti arrow Brevi Italia arrow Costume & Società arrow IPERSEX: ovvero come i modelli distorti degli adulti nuocciono ai giovani
IPERSEX: ovvero come i modelli distorti degli adulti nuocciono ai giovani PDF Stampa E-mail
Scritto da EP   
lunedì 26 gennaio 2009

ImageSOCIETÀ - Viviamo in una cultura ossessionata dal sesso, fotografato, vissuto, immaginato, violento, virtuale, rubato. In una forzata sovra-esposizione, sempre meno evitabile, sempre più imposta e subita, che arreca danno soprattutto allo sviluppo ed alla vita sociale delle ragazze. Una tendenza che, nello spacciare il falso messaggio che l'aspetto fisico sia più importante di tutto, studio e cultura comprese, sta causando non pochi problemi nel mondo occidentale. Tanto che dai paesi anglosassoni si sta correndo ai ripari con una controffensiva che prevede, tra l'altro, l'educazione sessuale a scuola per giovani e giovanissimi, e messaggi pubblicitari per educare ragazze e ragazzi al rispetto di sé e degli altri.


«L’ipersessualizzazione dell’adolescenza è la moneta corrente di un mondo mediatico affamato di nuovi segmenti di mercato. E di ragazzine

«Il sesso in tv è raddoppiato negli ultimi anni», dice Anita Chandra, di Rand Corp., responsabile della ricerca pubblicata su Pediatrics. «L’esposizione a questo contenuto, anche se non è l’unico fattore, incrementa fortemente negli anni la possibilità di mettere incinta o di rimanere incinta». Adesso bisogna capire perché, ma una cosa sembra certa: in tv il sesso è davvero tanto, viene trattato in maniera esclusivamente ludica, senza mostrare e discutere i risultati possibili dell’attività sessuale, dalle gravidanze indesiderate alle malattie veneree. (pubblicato su: D La Repubblica delle Donne) di Mara Accettura

 

Ultimo aggiornamento ( lunedì 26 gennaio 2009 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB