spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Agosto 2017 Settembre 2017 Ottobre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 35 1 2 3
Settimana 36 4 5 6 7 8 9 10
Settimana 37 11 12 13 14 15 16 17
Settimana 38 18 19 20 21 22 23 24
Settimana 39 25 26 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Numero 3 arrow Donna TV: una nuova emittente sbarca sul web
Donna TV: una nuova emittente sbarca sul web PDF Stampa E-mail
Scritto da Eva Panitteri   
lunedý 26 febbraio 2007

ImageÈ nata Donna TV, la prima televisione italiana sul web, tutta al femminile. Verrà presentata a Roma mercoledì 28 febbraio alle ore 12:00 nel corso di una conferenza stampa alla Terrazza Martini (Viale Mazzini 11).

“Rigorosamente in un’ottica di genere”, come si legge nel comunicato, Donna TV predispone reportage e speciali dedicati al mondo della politica, non manca di uno sguardo al sociale, né di proporre servizi su quanto avviene nel mondo della cultura e dello spettacolo. Anche “un TG donna e un canale interamente dedicato alla didattica sulle Pari Opportunità, realizzato in collaborazione con l’Università degli studi Roma Tre.” E poi “cortometraggi, video e altre opere di registe, sceneggiatrici e video artiste”.

“Con Donna Tv è possibile scegliere cosa vedere in qualsiasi momento” prosegue il comunicato “e l’uso dello streaming consente una visione immediata dei contenuti, all’interno di un sito facile da consultare. Inoltre la redazione è aperta alla collaborazione (gratuita - ndr) di chiunque desideri proporre idee o filmati.”

Modererà l’incontro Monica Luongo, giornalista. Interverranno:

Ritanna Armeni - giornalista televisiva;

Lucia Borgia - Commissaria Nazionale di Parità;

Francesca Brezzi - delegata del Rettore per le Pari Opportunità di Roma Tre;

Isabella Rauti - Consigliera Nazionale di Parità.

“Donna Tv nasce non casualmente nel 2007, anno europeo delle Pari Opportunità, dall’iniziativa di un gruppo di donne decise a portare una voce nuova nel panorama dei media, attraverso una televisione femminile. Il linguaggio televisivo – divenuto ibrido nel passaggio dall’etere al web – vuole diventare provocatoriamente uno strumento di contrasto agli stereotipi di genere che nella tv tradizionale trovano il loro principale luogo di trasmissione e consolidamento. La sfida positiva che Donna Tv intende lanciare a tutte le donne è quella ad impossessarsi dei nuovi linguaggi e tecnologie dell’informazione, per superare quel digital divide di genere che le rende ancora minoritarie tra gli utenti della rete. E’ un invito a unirsi al popolo degli internauti, non solo come fruitrici delle risorse del web, ma soprattutto come produttrici di informazione e cultura. La facilità di accesso e di utilizzo degli strumenti dell'informazione digitale rappresenta oggi per le donne un’occasione storica per rivoluzionare il loro rapporto con i media e divenire protagoniste attive dell’era della democrazia digitale.”

In redazione:

Salima Balzerai - Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
Cristina Canuzzi - Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
Mariella de Nards - Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
Ginevra Salerno - Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
Lucilla Salerno - Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 

 

Ultimo aggiornamento ( mercoledý 28 febbraio 2007 )
 
Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB