spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Settembre 2017 Ottobre 2017 Novembre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 39 1
Settimana 40 2 3 4 5 6 7 8
Settimana 41 9 10 11 12 13 14 15
Settimana 42 16 17 18 19 20 21 22
Settimana 43 23 24 25 26 27 28 29
Settimana 44 30 31
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Numero 71 arrow Le scelte di oggi determinano i risultati futuri
Le scelte di oggi determinano i risultati futuri PDF Stampa E-mail
Scritto da Eva Panitteri   
domenica 26 aprile 2009

Image
Stephanie Parker
GIOVANI - Stephanie Parker giovane attrice britannica è stata trovata morta a 22 anni, suicida, dopo la cancellazione della serie televisiva Belonging in onda sulla BBC che la vedeva protagonista dall'età di 15 anni. Un portavoce della Bbc l'ha definita una giovane attrice "con un talento immenso"... Giovane, bella, famosa e di successo. Lavorava anche in altre serie TV, eppure qualcosa non ha funzionato.

Se la tesi del suicidio verrà confermata, rimarranno comunque le domande lasciate in sospeso da una vita che si è spezzata. In una società che attribuisce maggior valore a quanto appare in superficie, più che alla vera sostanza delle cose, si allunga all'infinito la lista con i nomi dei giovani sopraffatti dal male di vivere, dai problemi legati all'alimentazione, dall'incapacità di essere sempre al top, o di vivere al massimo, secondo ritmi innaturali da formula uno.


Guardando lo spreco delle vite di ragazze e ragazzi, affogate dentro un bicchiere, lasciate sulle strade delle discoteche ogni sabato notte, o nel gioco pericoloso delle pasticche, si sente sempre più forte la spinta –la necessità- di manifestare quella convinzione interiore, che fa ritenere che solo compiendo sforzi continui e sinceri si potranno costruire quelle solide fondamenta della società capaci di sostenere la vita. Diversamente, avremo una generazione facilmente spazzata dalla mutevolezza dei tempi.


Stephanie Parker è oggi simbolo e nome di tutte quelle persone che, incapaci di immaginare un futuro o di immaginarsi anche solo da qui ad un'ora, rinunciano alla propria vita, commettendo quell'errore al quale non si può rimediare.


Per lei, come per tutte/i coloro che a Roma, a Londra o altrove un giorno hanno deciso di rinunciare alla propria vita, occorre dire con forza che c'è sempre una soluzione. Porre una causa, infatti produce simultaneamente un effetto, che può anche rimanere latente in attesa delle circostanze opportune per manifestarsi, ma entra comunque a far parte della nostra vita. In altre parole, anche se non la sappiamo vedere, nella nostra vita esiste la soluzione: il sole è solo temporaneamente dietro alle nuvole.


La determinazione di vincere sulle difficoltà deve essere, dunque, l'orientamento da coltivare e l'insegnamento da trasmettere affinché ciascuno –soprattutto chi è giovane- possa vivere una vita di valore, comprendendo a quale pensiero attingere nel momento più difficile: saranno infatti le scelte che faremo a determinare i nostri risultati futuri. In questo modo, anche soffrendo indicibilmente, si avrà la percezione che aspettando, fermandosi, riflettendo, rallentando anche solo appena un po’, si potrà percepire la voce di quella saggezza interiore, che tutti possiedono pur non sapendo come poterla trovare.


Basterebbe aspettare –ASPETTARE- e domandarsi se per davvero si desidera rinunciare alla propria vita, per comprendere che la risposta è negativa tutte le volte, e che c'è sempre un valido punto di partenza da cui ricominciare: quella persona unica, irripetibile e meravigliosa che risponde al nostro nome e cognome.

Ultimo aggiornamento ( domenica 26 aprile 2009 )
 
Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB