spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Settembre 2017 Ottobre 2017 Novembre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 39 1
Settimana 40 2 3 4 5 6 7 8
Settimana 41 9 10 11 12 13 14 15
Settimana 42 16 17 18 19 20 21 22
Settimana 43 23 24 25 26 27 28 29
Settimana 44 30 31
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Argomenti arrow Diritti e Diritti Umani arrow Guerre e conflitti arrow Diritti umani e cinema: dal Perù un film contro lo stupro
Diritti umani e cinema: dal Perù un film contro lo stupro PDF Stampa E-mail
Scritto da Surfing   
venerdì 08 maggio 2009

ImageROMA - Esce venerdì 8 maggio nelle sale italiane il film vincitore dell'Orso d'Oro a Berlino 2009, "Il canto di Paloma" (La teta asustada) di Claudia Llosa, distribuito da Archibald col patrocinio della Sezione Italiana di Amnesty International. "Il film narra la storia di Fausta, una delle bambine nate da uno degli innumerevoli stupri di guerra commessi durante i vent'anni del conflitto interno che dal 1980 al 2000 ha insanguinato il Perú. Fausta cerca, con vincente ostinazione, il riscatto dalla sofferenza e dalla paura trasmesse attraverso il latte materno, in una società ancora segnata dalla violenza e dalla discriminazione. La sua tenacia e la sua forza sono quelle di tantissime persone che sono riuscite a superare, tra grandi difficoltà e in ambienti spesso ostili, le conseguenze più dure delle violazioni dei diritti umani" - ha dichiarato Riccardo Noury, portavoce della Sezione Italiana di Amnesty International, motivando la decisione di patrocinare "Il canto di Paloma".

Ultimo aggiornamento ( giovedì 07 maggio 2009 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB