spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Agosto 2017 Settembre 2017 Ottobre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 35 1 2 3
Settimana 36 4 5 6 7 8 9 10
Settimana 37 11 12 13 14 15 16 17
Settimana 38 18 19 20 21 22 23 24
Settimana 39 25 26 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Argomenti arrow Diritti e Diritti Umani arrow Guerre e conflitti arrow Non dimentichiamo i bambini soldato
Non dimentichiamo i bambini soldato PDF Stampa E-mail
Scritto da EP   
mercoledì 24 giugno 2009

ImageROMA - Bambini soldato: piccoli guerrieri e guerriere   loro malgrado, sono protagonisti, a Roma, degli scatti fotografici che raccontano per immagini questo dramma umano. La mostra, in corso sino al 29 giugno in piazza del Campidoglio dal titolo "Bambini di guerra: l'infanzia spezzata", curata dall'Ufficio del rappresentante speciale del segretario generale Onu in collaborazione con il ministero degli Affari esteri, Comune di Roma e Save The Children, riporta l'attenzione su un tema doloroso che non può essere ignorato. «Si stima –secondo Save the Children- che circa 250.000 bambini al mondo vengano attualmente sfruttati come soldati, portatori, aiutanti o schiavi sessuali e che più di un miliardo di bambini vivano in paesi o territori lacerati da conflitti armati. Di questi, circa 300 milioni sono bambini sotto i 5 anni, che soffrono per le conseguenze dirette ed indirette delle guerre, nonché per gli effetti a lungo termine sul loro sviluppo e benessere. Dal 1998 ad oggi oltre 100.000 bambini sono stati smobilitati e reintegrati.»

Ultimo aggiornamento ( giovedì 25 giugno 2009 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB