spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Febbraio 2019 Marzo 2019 Aprile 2019
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 9 1 2 3
Settimana 10 4 5 6 7 8 9 10
Settimana 11 11 12 13 14 15 16 17
Settimana 12 18 19 20 21 22 23 24
Settimana 13 25 26 27 28 29 30 31
 


AFFI

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Argomenti arrow Brevi Italia arrow Costume & Società arrow Berlusconi: lo stigma dei cattolici
Berlusconi: lo stigma dei cattolici PDF Stampa E-mail
Scritto da Eva Panitteri   
mercoledì 08 luglio 2009

ImageROMA - Un appello pubblico a firma don Paolo Farinella è stato rivolto a Papa Benedetto XVI affinché non riceva il Silvio Berlusconi in udienza -né pubblica né privata- dopo il G8 dell’Aquila: la "visita sarebbe usata strumentalmente per dire che il papa è con Berlusconi e quindi tutte le sue ignominie, depravazioni e corruttele troverebbero facile copertura morale". Nonostante i frenetici tentativi di rifare il maquillage all'immagine del premier, gli effetti in risposta alla "legge di causa ed effetto" non tardano a manifestarsi con la forza delle conseguenze: scrive ancora don Paolo Farinella della"depravazione in cui è caduta la presidenza del consiglio italiana, disperatamente alla ricerca di un salvagente per salvare la faccia e offendere il mondo civile e cattolico con lo show dell’udienza. A Silvio Berlusconi –prosegue- nulla importa del papa e della Chiesa cattolica e della sua morale come della dottrina sociale, a lui interessa di farsi vedere «urbi et orbi» insieme al papa e così cercare di parare le richieste pressanti che da tutto il mondo arrivano perché esca di scena dignitosamente, se ne capace." Chi volesse aderire all'appello può farlo tramite il sito di MicroMega o su su Facebook.

Ultimo aggiornamento ( mercoledì 08 luglio 2009 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB