spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Ottobre 2017 Novembre 2017 Dicembre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 44 1 2 3 4 5
Settimana 45 6 7 8 9 10 11 12
Settimana 46 13 14 15 16 17 18 19
Settimana 47 20 21 22 23 24 25 26
Settimana 48 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Sesso e politica PDF Stampa E-mail
Scritto da Irene Giacobbe   
martedì 13 ottobre 2009

ImageRoma 11 ott 2009 - Alla Casa Internazionale delle Donne, sabato mattina, donne di tutte le età hanno occupato ogni spazio disponibile. Una assemblea straripante, ricca di parola e di presenze (anche maschili)  ha dato seguito all’analisi lucida e asciutta del documento Sesso e politica nel post patriarcato pubblicata da Maria Luisa Boccia, Ida Dominianni, Tamar Pitch, Bianca Pomeranzi, Grazia Zuffa, sul Manifesto del 26 settembre.  Bruciava nella mente e sulle labbra delle/dei presenti  innanzitutto quella sorta di mantra ripetuto ossessivamente sul silenzio delle donne o ancor più sul silenzio delle femministe. Le parole dunque, da quelle di Veronica, che Pat Carra nelle vignette create per questa occasione scrive Weronica - a quelle di Rosy Bindi Non sono a sua disposizione e di Patrizia Daddario, e il femminismo che ha significato slancio e rivendicazione orgogliosa della libertà e sessualità femminile,    uscita dall’umiliazione e dall’insignificanza e presa di parola politica.

Il femminismo è passato, dice qualcuna ; no, il femminismo c’è; anche se, sostiene Luisa Muraro non siamo di fronte, all’inizio di un nuovo movimento ma piuttosto ad un gesto di orgoglio. Lo scambio tra sesso potere denaro parla del degrado della cosa pubblica. afferma il documento. Il degrado della politica, e non soltanto quella del centrodestra, è sotto accusa. Perentoria Cecilia d’Elia che afferma categorica: “la sinistra non c’è più”. Altre si interrogano su qual è stato il ruolo delle donne nei partiti? Insignificante, sostengono in molte. Cos’è questa donna che viene proposta dalla tv e dai settimanali ?  sempre giovane, seminuda, rifatta, rimodellata, irreale? Come è potuto accadere tutto questo? Lo scarto tra realtà e rappresentazione delle donne in questo paese è macroscopico, non ci piace -dice in conclusione Ida Dominijanni - e va denunciato, ma dobbiamo essere più capaci di dire nel discorso pubblico.

 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB