spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Maggio 2017 Giugno 2017 Luglio 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 22 1 2 3 4
Settimana 23 5 6 7 8 9 10 11
Settimana 24 12 13 14 15 16 17 18
Settimana 25 19 20 21 22 23 24 25
Settimana 26 26 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Argomenti arrow Violenza di genere arrow Donne nel mondo arrow Ue: la violenza di genere va eliminata!
Ue: la violenza di genere va eliminata! PDF Stampa E-mail
Scritto da Marisa Giuliani   
venerdì 26 marzo 2010

ImageBRUXELLES - Dall’Audizione sulla violenza di genere indetta dalla Commissione per i diritti della donna del Parlamento europeo e’ partito un nuovo impulso alla lotta conto la violenza sessista: “La violenza conto le donne e’ un crimine, e come tale va eliminata. Diciamolo al mondo”. Lo hanno dichiarato gli europarlamentari riuniti con i colleghi dei Parlamenti nazionali ed i rappresentanti della società civile in occasione della giornata della Donna, ancora più significativa quest’anno che si celebra il centenario. Una delle tappe più importanti per combattere la violenza sulle donne è che se ne parli, fatto che già rappresenta una novità. Come anche rappresentano una novità  il dibattito pubblico su di un tema che in passato si tendeva fortemente a confinare nel privato, e l'affermazione che la violenza domestica non sia solo un problema familiare ma una responsabilità di tutta la società.

Il tema della violenza è stato  fortemente portato all'attenzione pubblica sotto la spinta della Presidenza spagnola che l’ha scelto come prioritario per la Spagna e per l’Europa. Nei 27 paesi della civilissima Europa i numeri gridano vendetta: secondo l’Agenzia dei Diritti Fondamentali dell’UE il 45% delle donne in Europa subiscono violenza  almeno una volta nella vita (si parla di violenze di diversa natura, tra cui anche quella psicologica o economica), mentre  il costo annuale totale della violenza sessista è stato valutato tra i 12 e i 20 miliardi di Euro.

Una strategia comunitaria è necessaria per combattere “i comportamenti barbari” con i quali la violenza sessista si esprime e “noi dobbiamo dimostrare che possiamo porre fine alla violenza contro le donne perché ciò è necessario per costruire una società paritaria” ha dichiarato Eva-Britt Svensson, Presidente della Commissione Donne del PE.

Sono state decise nuove iniziative per completare gli strumenti già esistenti quali la Carta delle Donne ed il programma Dafne. sono la creazione di un Osservatorio europeo sulla violenza di genere, il numero europeo 116, per aiutare le vittime, l’integrazione della parità di genere nella Strategia europea 2010-2015, una legge per lottare contro la tratta di esseri umani, una conferenza europea specifica sulla violenza contro le donne il prossimo 25 novembre.

Queste dinamiche concrete sono possibili grazie alla trasversalità elaborata tra donne nel PE e alle sinergie in atto con le commissioni pari opportunità del Consiglio d’Europa e delle Nazioni Unite.

 

 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB