spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Agosto 2017 Settembre 2017 Ottobre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 35 1 2 3
Settimana 36 4 5 6 7 8 9 10
Settimana 37 11 12 13 14 15 16 17
Settimana 38 18 19 20 21 22 23 24
Settimana 39 25 26 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Numero 89 arrow Aborto e politica: le elettrici sostengano Obama
Aborto e politica: le elettrici sostengano Obama PDF Stampa E-mail
Scritto da Eva Panitteri   
giovedý 01 novembre 2012

ImageELEZIONI USA - Barack Obama durante un talk show televisivo prima della grande sospensione di tutte le attività dovuta al passaggio dell’uragano, ha preso le distanze da Richard Mourdock, candidato repubblicano al Senato dell'Indiana contrario all'aborto anche qualora una gravidanza sia conseguenza di uno stupro, perché sarebbe una gravidanza «voluta da Dio» A parte il fatto che ci sarebbe da domandare al candidato Mourdock come mai un qualsiasi dio possa volere uno stupro, il presidente USA in carica non si perde d’animo e ribadisce una serie di concetti che stanno nell’ovvio ma che la rituazione rende necessario ribadire: «Lo stupro resta sempre uno stupro // lo stupro è un crimine e fare dei distinguo non ha alcun senso // Non capisco come certi uomini possano uscirsene con simili teorie // Le donne sono perfettamente in grado di prendere questo tipo di decisioni, e gli uomini politici non hanno il diritto di interferire». Come donne speriamo davvero che l’America ascolti! E che voti di conseguenza.

Ultimo aggiornamento ( giovedý 01 novembre 2012 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB