spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Settembre 2017 Ottobre 2017 Novembre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 39 1
Settimana 40 2 3 4 5 6 7 8
Settimana 41 9 10 11 12 13 14 15
Settimana 42 16 17 18 19 20 21 22
Settimana 43 23 24 25 26 27 28 29
Settimana 44 30 31
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Argomenti arrow Diritti e Diritti Umani arrow Salute per tutte/i arrow Sapete cos'é la medicina di genere?
Sapete cos'é la medicina di genere? PDF Stampa E-mail
Scritto da EP   
martedì 03 maggio 2011

ImageMILANO - Lo scorso 7 aprile, alla presenza dell'Assessore alle Pari Opportunità della Provincia di Milano e della Presidente dell'Associazione Donne In Rete, è stato presentato l'opuscolo "Sapete che cos'é la medicina di genere?", una guida analitica per familiarizzare con il concetto di medicina di genere, che non significa medicina delle donne. E', invece, la scienza che studia l'influenza del sesso (accezione biologica) e del genere (accezione sociale) sulla fisiologia, fisiopatologia e clinica di tutte le malattie, per giungere a decisioni terapeutiche basate sull'evidenza, sia nell'uomo che nella donna. Un approccio di genere alla medicina significa, quindi, prendere in considerazione le diversità tra uomini e donne al di là degli stereotipi e promuovere all'interno della ricerca medica e farmacologica l'attenzione alle differenze biologiche, psicologiche e culturali che esistono tra i due sessi.

"Le donne vivono più a lungo degli uomini, ma si ammalano di più, usano di più i servizi sanitari e hanno un maggior numero di anni di vita in cattiva salute. Alla base di questi sviluppi sta anche il fatto che gli studi clinici sui farmaci non tengono in adeguata considerazione i test sulle donne. Lo sviluppo di approcci diagnostici e terapeutici che valutino le differenze di genere tra donne e uomini potrebbe consentire di migliorare le prospettive della salute femminile. La conoscenza dei bisogni di salute e dei bisogni di assistenza sanitaria delle donne italiane rappresenta una priorità che deve coinvolgere innanzitutto tutte le Istituzioni".

Scarica la guida

Ultimo aggiornamento ( martedì 03 maggio 2011 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB