spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

CERCATECI ANCHE SUI SOCIAL @powergender

Calendario Eventi


 
Agosto 2019 Settembre 2019 Ottobre 2019
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 35 1
Settimana 36 2 3 4 5 6 7 8
Settimana 37 9 10 11 12 13 14 15
Settimana 38 16 17 18 19 20 21 22
Settimana 39 23 24 25 26 27 28 29
Settimana 40 30
 


AFFI

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home
Le prime volte di Suu PDF Stampa E-mail
Scritto da Surfing   
lunedì 30 aprile 2012

Image
Aung San Suu Kyi
Aung San Suu Kyi, la premio Nobel per la Pace 1991, e leader dell’opposizione in Birmania presto giurerà sulla Costituzione come da lei stessa affermato "in accordo con la volontà del popolo" , prendendo finalmente il proprio posto in Parlamento. L’ostacolo da superare si trovava nella formulazione della costituzione, che contiene la parola "salvaguardare" mentre Suu Kyi voleva giurare per "rispettare" la costituzione e chiedeva nella formula del giuramento la sostituzione di quella parola scomoda. La Carta imposta dal regime nel 2008 garantisce, infatti, un ruolo chiave ai militari, assegnando loro di default il 25% dei seggi. La leader della Lega Nazionale per la Democrazia si appresta inoltre ad un secondo passaggio importante: il discorso che non fu in grado di tenere al tempo del conferimento del Premio nobel (in quanto all’epoca trattenuta agli arresti domiciliari dal regime militare), secondo il Ministero degli affari esteri norvegese ed il portavoce della “Signora”, sarà tenuto da Aung San Suu Kyi in Norvegia il prossimo giugno.

Ultimo aggiornamento ( lunedì 30 aprile 2012 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB