spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Settembre 2020 Ottobre 2020 Novembre 2020
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 40 1 2 3 4
Settimana 41 5 6 7 8 9 10 11
Settimana 42 12 13 14 15 16 17 18
Settimana 43 19 20 21 22 23 24 25
Settimana 44 26 27 28 29 30 31
 

 


AFFI

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow *Libri Cultura Eventi Convegni arrow CORSI - Professoresse e professori a "scuola" di pari opportunità
CORSI - Professoresse e professori a "scuola" di pari opportunità PDF Stampa E-mail
Scritto da La Redazione   
domenica 03 febbraio 2013

ImageROMA - Dal 19 al 21 febbraio all’Università La Sapienza, Facoltà di filosofia, Aula Odeion Piazzale Aldo Moro 5, le docenti Maria Serena Sapegno e Annalisa Perrotta del laboratorio di studi femministi Anna Rita Simeone “Sguardi sulle differenze” organizzano il corso di formazione su sguardi di genere e didattica dal titolo "Che genere di programmi? Percorsi e canoni per una scuola che cambi". L’esigenza di questo corso di aggiornamento rivolto in particolare a docenti delle scuole ma aperto a chiunque voglia saperne di più, nasce sull’onda delle recenti sparizioni delle donne e delle loro dai programmi ministeriali d’insegnamento e dal concorso per gli/le insegnanti. Per tutte le informazioni: http://www.sguardisulledifferenze.org/?p=611

"Sui temi dell'istruzione e della cultura di genere il nostro paese è fortemente arretrato, nonostante l'interesse e la buona volontà individuale di molte insegnanti. Tutte le materie insegnate contribuiscono non soltanto a formare e aumentare conoscenze e competenze per studentesse e studenti, ma anche a formare la propria identità in relazione con gli altri. I programmi scolastici sono, in generale, poco aggiornati e tendono a ripetere e conservare schemi culturali dai quali la storia, il sapere delle donne sono esclusi. (…] Mentre in Europa i gender studies sono affermati in tutte le istituzioni di ricerca e di formazione, in Italia sono completamente ignorati. Senza parlare del livello simbolico. Qui si assiste ad una vera e propria cancellazione delle donne: innanzitutto il linguaggio […] si parla sempre di "alunno", "professore", "segretario", "coordinatore". www.sguardisulledifferenze.org

Ultimo aggiornamento ( martedì 30 giugno 2020 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB