spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Novembre 2018 Dicembre 2018 Gennaio 2019
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 49 1 2
Settimana 50 3 4 5 6 7 8 9
Settimana 51 10 11 12 13 14 15 16
Settimana 52 17 18 19 20 21 22 23
Settimana 1 24 25 26 27 28 29 30
Settimana 54 31
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Argomenti arrow Politica arrow Politica Italiana arrow Vicine a CÚcile Kyenge,
Vicine a CÚcile Kyenge, PDF Stampa E-mail
Scritto da Eva Panitteri   
lunedý 29 luglio 2013

ImageCécile Kyenge, la prima ministra di colore della Repubblica italiana parla a Repubblica.it delle minacce e degli insulti ricevuti da quando ha accettato l’incarico. Pensando “a quanta strada ancora deve fare questo nostro Paese”. Due figlie, di 20 e 17 anni, un marito italiano "un po' preoccupato per me”, ammette. Atteggiamenti vili, segnali però di una violenza da non sottovalutare, e di un’arretratezza culturale che sembra non volere abbandonarci, ma che è un dovere di tutte le donne e gli uomini combattere e ripudiare fortemente. Ciascuno nei propri luoghi, e con i propri strumenti, ma sempre con il forte intento comune di trasferire un messaggio molto chiaro: questo atteggiamento non sarà tollerato, né consentito, né ignorato! E' una questione politica della massima importanza. E di civiltà.

Ultimo aggiornamento ( lunedý 29 luglio 2013 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB