spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Novembre 2017 Dicembre 2017 Gennaio 2018
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 48 1 2 3
Settimana 49 4 5 6 7 8 9 10
Settimana 50 11 12 13 14 15 16 17
Settimana 51 18 19 20 21 22 23 24
Settimana 52 25 26 27 28 29 30 31
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Argomenti arrow Politica arrow Politica Italiana arrow Vicine a CÚcile Kyenge,
Vicine a CÚcile Kyenge, PDF Stampa E-mail
Scritto da Eva Panitteri   
lunedý 29 luglio 2013

ImageCécile Kyenge, la prima ministra di colore della Repubblica italiana parla a Repubblica.it delle minacce e degli insulti ricevuti da quando ha accettato l’incarico. Pensando “a quanta strada ancora deve fare questo nostro Paese”. Due figlie, di 20 e 17 anni, un marito italiano "un po' preoccupato per me”, ammette. Atteggiamenti vili, segnali però di una violenza da non sottovalutare, e di un’arretratezza culturale che sembra non volere abbandonarci, ma che è un dovere di tutte le donne e gli uomini combattere e ripudiare fortemente. Ciascuno nei propri luoghi, e con i propri strumenti, ma sempre con il forte intento comune di trasferire un messaggio molto chiaro: questo atteggiamento non sarà tollerato, né consentito, né ignorato! E' una questione politica della massima importanza. E di civiltà.

Ultimo aggiornamento ( lunedý 29 luglio 2013 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB