spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Settembre 2017 Ottobre 2017 Novembre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 39 1
Settimana 40 2 3 4 5 6 7 8
Settimana 41 9 10 11 12 13 14 15
Settimana 42 16 17 18 19 20 21 22
Settimana 43 23 24 25 26 27 28 29
Settimana 44 30 31
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Argomenti arrow Brevi Italia arrow Attualità arrow Emma Castelnuovo: matematica e rivoluzionaria
Emma Castelnuovo: matematica e rivoluzionaria PDF Stampa E-mail
Scritto da Irene Giacobbe   
lunedì 14 aprile 2014

 

Image
E.Castelnuovo in una foto del1970
 Roma,14aprile2014 -E morta ieri nella sua casa romana una delle più importanti e rivoluzionarie insegnanti di matematica del nostro Paese. Emma Castelnuovo ha sovvertito l’insegnamento nozionistico e fatto amare  e “sperimentare” la matematica e la geometria ad intere generazioni di ragazze e ragazzi che approdavano alle scuole medie. Non soltanto in Italia ma in tutto il mondo. Nata nel 1913 in una famiglia ebrea, laureata alla Sapienza nel 1936, esclusa dall’insegnamento nel 1938  a causa delle leggi razziste emanate da Mussolini durante il fascismo, Emma non si arrese e aprì a Trastevere una scuola clandestina per i bambini ebrei espulsi dalle scuole italiane. Suo padre - Guido Castelnuovo- socio fondatore della scuola italiana di Geometria fu tra i suoi maestri, insieme allo zio Federico Enriques, matematico , storico della scienza , ma soprattutto Emma amava riprendere gli insegnamenti dei grandi matematici e sperimentatori come Archimede e Galileo. Saper vedere e saper usare le mani erano due principi dell’insegnamento di Emma.

 

 Gli armadietti scolastici di Emma erano sempre pieni di oggetti da guardare e maneggiare e successivamente da spiegare  arrivando alla teoria che aveva permesso di giungere a quel determinato risultato. La matematica è un linguaggio per tutti , che tutti possono capire  e dunque i testi teorici e incomprensibili furono da lei sostituiti con manuali per  tutti, da comprendere usare sperimentare. L’insegnamento di Emma Castelnuovo ha aperto la strada ad una generazione di docenti impegnati a trasmettere la bellezza della matematica. Attraverso i suoi libri «Geometria intuitiva» «Didattica della matematica» «La matematica nella realtà»

e con la sua “Officina Matematica” il metodo è stato trasmesso alle nuove generazioni di docenti e studenti.

Emma Castelnuovo era stata insignita del Titolo di  Grande Ufficiale dal Presidente Napolitano in occasione dell’8 marzo 2009, insieme a lei erano state nominate   Grazia Neri e Maria Giuseppina Tarantola. 

 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB