spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Ottobre 2017 Novembre 2017 Dicembre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 44 1 2 3 4 5
Settimana 45 6 7 8 9 10 11 12
Settimana 46 13 14 15 16 17 18 19
Settimana 47 20 21 22 23 24 25 26
Settimana 48 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Ancora a scuola PDF Stampa E-mail
Scritto da irene Giacobbe   
giovedì 18 settembre 2014

 ImageSi riaprono le scuole e nella Capitale  e in  Provincia  emergono carenze e negligenze che si ripetono e ripropongono anno dopo anno.

Gli spazi esterni a scuole materne e asili nido lasciati in condizioni di degrado: "Buche crateri ed erba altissima “ nella scuola modello Leopardi a Monte Mario e in molte altre scuole primarie. A chi compete la cura del verde ? e la pulizia degli spazi  interni ed esterni  PRIMA dell’arrivo dei bimbi? 

Gli/le  insegnanti che dovrebbero seguire bambine e bambini delle scuole elementari sono 14.203;  591 in meno di quelli necessari per garantire il tempo pieno ai 119.247 studenti  di 5.540 classi  elementari  e agli studenti a tempo normale:  60.748 suddivisi in 3.027 classi  

Numeri importanti quasi 180.000 studenti  cresciuti di 1.911 unità rispetto all’anno precedente.  Mancano i banchi nelle aule, perché ? Il sindaco Marino afferma ... 

 Mancano i banchi nelle aule, perché ? Il sindaco Marino afferma che i responsabili verranno -giustamente - penalizzati . Non sarebbe stato meglio verificare per tempo le esigenze delle scuole rispetto al numero di iscrizioni ?

Infine, visto che le pre-iscrizioni si fanno a marzo come è giustificabile  una disorganizzazione come questa? 

Per alunni con disabilità  iscritti come tali, mancano insegnanti di sostegno.Perché?

Se le lezioni iniziano il 15 settembre perché le nomine non sono completate e verranno conferiti gli incarichi a tutti  solo il 22 settembre? 

Perché per partire con orario completo le scuole sono costrette a nominare supplenti  temporanei  fino all’arrivo dei docenti nominati dall’Ufficio Provinciale ?

 

Chi deve rispondere  per aule, banchi, verde, manutenzione, al momento dell’apertura dell’anno scolastico?

Chi deve intervenire e in che modo perché  docenti, supplenti, insegnanti di sostegno siano tutti in cattedra al momento dell’apertura dell’anno? 

 

Una buona ed efficiente apertura di anno scolastico è altrettanto importante della"messa in sicurezza” degli  edifici, e per le situazioni di “difetto” si dovrebbero evitare  minimizzazioni  che ignorano le responsabilità personali. 

 
Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB