spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Agosto 2017 Settembre 2017 Ottobre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 35 1 2 3
Settimana 36 4 5 6 7 8 9 10
Settimana 37 11 12 13 14 15 16 17
Settimana 38 18 19 20 21 22 23 24
Settimana 39 25 26 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Argomenti arrow Politica arrow Donne & Media arrow La Rete ed il fattore C: competenze, conoscenze e consapevolezze
La Rete ed il fattore C: competenze, conoscenze e consapevolezze PDF Stampa E-mail
Scritto da La Redazione   
martedì 21 ottobre 2014

ROMA - Il 29 ottobre, al Senato (Sala Nassirya,ore 11:30), si svolgerà la conferenza stampa di presentazione del volume elettronico “La Rete ed il fattore C: competenze, conoscenze e consapevolezze”. Con la prefazione di Laura Puppato, Senatrice PD, la pubblicazione frutto del lavoro collettivo di un gruppo di autrici ed autori di diversa provenienza ed esperienza professionale, raccoglie “i contributi di esperte/i, studiosi/e sulle tematiche legate all’utilizzo della Rete in termini di opportunità e rischi.” Anche in ottica di genere. Infatti «la Rete è un posto per donne. Lo dimostrano i numeri. L’e-commerce sui social è femminile, […] le donne conoscono e usano sempre di più gli strumenti comunicativi in Rete:blog, magazine, siti, social network, ecc». (Chiara Calpini, giornalista)

Non va dimenticato però, che «nelle attività online le persone hanno una minore consapevolezza dei rischi e sono meno prudenti […], soprattutto laddove si riscontrano carenze conoscitive e mancanza di competenze o consapevolezza sufficiente in relazione agli strumenti tecnologici e digitali utilizzati per le proprie interazioni. Ed infatti l'uso distorto di alcuni di questi strumenti - social network, blog, chat, istant messaging, email, sms - ha contribuito alla nascita e sviluppo del fenomeno delle molestie online (cyberbulying e/o cyberharrsment)».(Emma Pietrafesa, Ricercatrice, esperta in Relazioni internazionali, comunicazione e managment pubblico) La pubblicazione è il secondo volume della Collana WoW (World of Wister). WISTER(Women for Intelligent and Smart TERritories) è un network formato da oltre 500 donne il cui obiettivo è promuovere politiche dell’innovazione sensibili alle differenze, a partire da quelle di genere. Per saperne di più: http://www.wister.it/

Ultimo aggiornamento ( venerdì 31 ottobre 2014 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB