spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Agosto 2017 Settembre 2017 Ottobre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 35 1 2 3
Settimana 36 4 5 6 7 8 9 10
Settimana 37 11 12 13 14 15 16 17
Settimana 38 18 19 20 21 22 23 24
Settimana 39 25 26 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Argomenti arrow Diritti e Diritti Umani arrow Guerre e conflitti arrow L’odissea dei migranti sgomberati da Ponte Mammolo
L’odissea dei migranti sgomberati da Ponte Mammolo PDF Stampa E-mail
Scritto da La Redazione   
martedì 26 maggio 2015

ImageROMA - Le persone sgomberate dalla baraccopoli di Ponte Mammolo, il borghetto della pace di via Messi d’Oro, rifugio di lamiere buttato giù con le ruspe e l’intervento della polizia con annesso blocco stradale due settimane fa, ‘abitato’ per lo più da persone sospese nell’attesa di ricevere lo status di rifugiati, continuano a chiedere di avere una sistemazione dignitosa dopo la distruzione dei loro rifugi. I residenti del quartiere hanno mostrato il lato umano ed accogliente che caratterizza la gente di Roma, portanto la propria solidarietà, mentre l'assessora alle politiche sociali, Francesca Danese che nei giorni scorsi ha anche visitato a sorpresa gli sgomberati assicura: "Abbiamo accolto circa 200 persone e oggi sono qui per dire a donne con bambini che c'è una struttura che li sta aspettando". Intanto continua la gara di solidarietà dei privati, e mentre Decathlon regala le tende ed associazioni e cittadini portano viveri e vestiario, nel piazzale antistante la baraccopoli ancora oggi sono in attesa tante persone rimaste senza alternativa, che dormono all’aperto e trascorrono la giornata senza un punto di riferimento. LEGGI QUI PER APPROFONDIRE

Ultimo aggiornamento ( mercoledì 27 maggio 2015 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB