spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Marzo 2018 Aprile 2018 Maggio 2018
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 14 1
Settimana 15 2 3 4 5 6 7 8
Settimana 16 9 10 11 12 13 14 15
Settimana 17 16 17 18 19 20 21 22
Settimana 18 23 24 25 26 27 28 29
Settimana 19 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Argomenti arrow Migranti arrow Nuove generazioni arrow SI della Camera allo IUS SOLI
SI della Camera allo IUS SOLI PDF Stampa E-mail
Scritto da EP   
martedì 13 ottobre 2015
ROMA - Il testo che riconosce il diritto alla cittadinanza a chi nasce nel nostro paese è stato oggi approvato dalla camera con 310 voti favorevoli. 66 i voti contrari e 83 gli astenuti. Ancora una volta si astengono i deputati e le deputate del Movimento 5 Stelle. Tramonta (forse) lo IUS SANGUINIS (cittadinanza italiana solo se uno dei genitori è italiano) per lasciare il posto a nuove formule, applicabili a seconda delle diverse condizioni delle persone. Vengono introdotti quindi lo ius soli temperato e lo ius culturae: due nuove fattispecie per l'acquisto della cittadinanza italiana da parte dei MINORI STRANIERI, introdotti dalla proposta di legge approvata il 13 ottobre dalla Camera. IUS SOLI TEMPERATO. Acquista la cittadinanza per nascita chi è nato in Italia da genitori stranieri, con almeno uno titolare di permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo. IUS CULTURAE. Può ottenere la cittadinanza il minore straniero che sia nato in Italia o sia entrato nel nostro paese entro il compimento del 12° anno di età, a patto che abbia frequentato regolarmente, per almeno cinque anni nel territorio nazionale uno o più cicli scolastici presso istituti del sistema nazionale o frequentato percorsi di istruzione e formazione professionale. Il testo dovrà passare ora al vaglio del Senato.
 
Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB