spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Agosto 2020 Settembre 2020 Ottobre 2020
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 36 1 2 3 4 5 6
Settimana 37 7 8 9 10 11 12 13
Settimana 38 14 15 16 17 18 19 20
Settimana 39 21 22 23 24 25 26 27
Settimana 40 28 29 30
 

 


AFFI

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow *Giornalismo arrow Dubbi sulla fine di Jacqueline Anne Sutton
Dubbi sulla fine di Jacqueline Anne Sutton PDF Stampa E-mail
Scritto da La redazione   
lunedì 19 ottobre 2015

ImageGIORNALISTE CORAGGIOSE - Jacqueline Anne Sutton, ex giornalista della Bbc, 50 anni, direttrice in Iraq per IWPR - Institute for War and Peace Reporting, con base a Londra, è stata trovata morta la notte di sabato 17 ottobre nei bagni dell'aeroporto Ataturk di Istanbul. Morta “impiccata” e vittima di sé stessa perchè avrebbe commesso “suicidio”. Ma i colleghi di Jacky non ci credono e chiedono una "seria indagine sull'accaduto da parte del Foregin Office Uk". Francamente troviamo la cosa poco credibile anche noi. Con tanti posti dove una donna potrebbe scegliere di suicidarsi, poi, i gabinetti di un aeroporto non sembrano la miglior location. Scrive l’Huffington Post: Jacky Sutton faceva parte del Wilfp, lega internazionale per la pace e la libertà delle donne e “stava combattendo e denunciando da anni quello che - in zone di guerra e in particolare in Iraq e Afghanistan - era il trattamento riservato alle donne.”. Aveva lavorato in Iraq e Kurdistan con particolare attenzione alla vita delle donne e negli ultimi tempi si stava interessando al trattamento riservato loro da parte dell'Isis. Non convince pertanto la versione ufficiale di Ankara. «La versione della stampa del paese di Erdogan è che la giornalista, diretta in Iraq, dopo essere arrivata alle 22 di sera a Istanbul con un volo della Turkish Airlines proveniente da Londra, abbia perso la successiva coincidenza per l'Iraq con destinazione Erbil. La Sutton si sarebbe rivolta al desk dell'aeroporto per chiedere informazioni su come ottenere un altro volo, la risposta è stata "deve comprare un altro biglietto". A quel punto, scrivono i media turchi, la donna sarebbe scoppiata in lacrime, protestando e spiegando di non avere i soldi per acquistarlo. Poi due ore di buco e il ritrovamento da parte di tre turisti russi, nel bagno dell'aeroporto, del corpo della donna privo di vita. La versione fornita poche ore dopo il recupero del cadavere - sempre da parte della Turchia - è appunto quella del suicidio.» FONTE HUFFINGTON POST: http://www.huffingtonpost.it/2015/10/19/morte-sutton-giornalista_n_8329126.html?1445245984&utm_hp_ref=italy FONTE IWPR: https://iwpr.net/global-voices/death-jacky-sutton-iwpr-iraq-chief

Ultimo aggiornamento ( martedì 30 giugno 2020 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB