spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Agosto 2018 Settembre 2018 Ottobre 2018
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 36 1 2
Settimana 37 3 4 5 6 7 8 9
Settimana 38 10 11 12 13 14 15 16
Settimana 39 17 18 19 20 21 22 23
Settimana 40 24 25 26 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Argomenti arrow Violenza di genere arrow Dati arrow Contrasto alla violenza: qualche miglioramento
Contrasto alla violenza: qualche miglioramento PDF Stampa E-mail
Scritto da EP   
mercoledì 25 novembre 2015

ImageROMA - Secondo i dati ISTAT diffusi a giugno 2015 pur rimanendo alta la percentuale di donne che subisce violenza, e sebbene il tipo di violenza che le donne subiscono sia oggi di natura più grave, “emergono importanti segnali di miglioramento rispetto all'indagine precedente” (ISTAT 2006 – ndr): negli ultimi 5 anni le violenze fisiche o sessuali sono scese dal 13,3% all'11,3%, rispetto al quinquennio 2000-2005. Il dato sembra essere dovuto ad una maggiore informazione ed al “lavoro sul campo” ma frutto, “soprattutto di una migliore capacità delle donne di prevenire e combattere il fenomeno e di un clima sociale di maggiore condanna della violenza”. […] “Alla maggiore capacità delle donne di uscire dalle relazioni violente o di prevenirle si affianca anche una maggiore consapevolezza. Più spesso considerano la violenza subìta un reato (dal 14,3% al 29,6% per la violenza da partner) e la denunciano di più alle forze dell'ordine (dal 6,7% all'11,8%). Più spesso ne parlano con qualcuno (dal 67,8% al 75,9%) e cercano aiuto presso i servizi specializzati, centri antiviolenza, sportelli (dal 2,4% al 4,9%). La stessa situazione si riscontra per le violenze da parte dei non partner.” (fonte ISTAT)

 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB