spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Agosto 2018 Settembre 2018 Ottobre 2018
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 36 1 2
Settimana 37 3 4 5 6 7 8 9
Settimana 38 10 11 12 13 14 15 16
Settimana 39 17 18 19 20 21 22 23
Settimana 40 24 25 26 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Argomenti arrow Politica arrow Elezioni 2016 arrow Roma “terremotata” chiede rispetto
Roma “terremotata” chiede rispetto PDF Stampa E-mail
Scritto da Eva Panitteri   
marted́ 23 febbraio 2016

ImageROMA - A dire il vero ha parecchio infastidito l’accorato paternalismo col quale Bertolaso, candidato Sindaco del centrodestra alle prossime elezioni di Roma, nel corso di una intervista al Video-forum di Repubblica TV, definiva la capitale una città “bombardata” e “terremotata”, “da ricostruire”, e piena di “gente disperata che non sa più a chi votarsi”. Come se la città fosse stata -poveretta!- travolta a un cataclisma naturale, e non da decenni di mala gestione. La voce dell’indignazione per quest’offesa alla città (ed alle cittadine e cittadini) che Bertolaso vorrebbe governare, si leva principalmente grazie ai comitati della città de L’Aquila. A poche settimane dal settimo anniversario del sisma infatti, reagendo alle dichiarazioni di Bertolaso «alcuni comitati e associazioni locali scrivono una lettera aperta ai romani per raccontare "tutti i danni, le speculazioni e le ingiustizie che ha causato Guido Bertolaso sul territorio". A farlo sono il Comitato 3e32/Casematte, Appello per L'Aquila, Link studenti Indipendenti, Unione degli Studenti e Legambiente che chiedono: "Bertolaso ma non ti vergogni neanche un po'?", in merito alla sua candidatura a sindaco della capitale. Tutto questo, mentre Guido Bertolaso al videoforum di Repubblica Tv definiva Roma "una città terremotata da ricostruire, non me ne vogliano i cittadini aquilani".» Non certo un inizio sotto i migliori auspici, nonostante il decantato “curriculum professionale, nel bene e nel male” . Un curriculum che a ben guardare va ad aggiungere all’agenda di Bertolaso, per dirla con parole sue: “condizioni processuali problematiche” con a breve un’udienza, il 4 marzo, al processo denominato Grandi Rischi Bis, proprio sui fatti del terremoto de L’Aquila del 2009.

Ultimo aggiornamento ( marted́ 23 febbraio 2016 )
 
< Prec.
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB