spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Gennaio 2018 Febbraio 2018 Marzo 2018
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 6 1 2 3 4
Settimana 7 5 6 7 8 9 10 11
Settimana 8 12 13 14 15 16 17 18
Settimana 9 19 20 21 22 23 24 25
Settimana 10 26 27 28
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Argomenti arrow Diritti e Diritti Umani arrow Salute per tutte/i arrow Fertility Day: una petizione per fermarlo
Fertility Day: una petizione per fermarlo PDF Stampa E-mail
Scritto da La Redazione   
giovedì 08 settembre 2016

ImageFERTILITY DAY – Su change.org è stata lanciata una petizione per annullare il Fertility Day .

L’hanno sottoscritta nomi ed associazioni importanti, da Telefono Rosa a D.i.Re, Donne in Rete contro la violenza, Pari o Dispare, Aspettare Stanca. E nomi come Linda Laura Sabbadini e Rosanna Oliva per citarne alcuni. La petizione è indirizzata a Governo, Presidente del Consiglio e Ministra Lorenzin, ed ha bisogno del sostegno di molte voci, perché, anche se la campagna mediatica è stata ‘rimodulata’ il principio ispiratore del Fertility Day ed il "Piano nazionale per la Fertilità" restano infarciti di stereotipi e, come si legge anche in un passaggio delle motivazioni della petizione, si «svela una concezione del ruolo delle donne da cui traspare l'ideale materno come subordinato al benessere sociale e non come progetto di libertà personale e di amore. I diritti sessuali e riproduttivi e l'autodeterminazione sono principi fondamentali della persona, garantiti dal diritto internazionale e costituzionale. Per rispettare questi diritti occorrono politiche efficaci che rimuovano gli ostacoli al suo esercizio, non discorsi ideologici sui doveri riproduttivi delle donne

 

Ultimo aggiornamento ( giovedì 08 settembre 2016 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB