spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Luglio 2017 Agosto 2017 Settembre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 31 1 2 3 4 5 6
Settimana 32 7 8 9 10 11 12 13
Settimana 33 14 15 16 17 18 19 20
Settimana 34 21 22 23 24 25 26 27
Settimana 35 28 29 30 31
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Argomenti arrow Violenza di genere arrow 25 novembre arrow Condono agli stupratori inTurchia: "L'argomento è chiuso"
Condono agli stupratori inTurchia: "L'argomento è chiuso" PDF Stampa E-mail
Scritto da Eva Panitteri   
martedì 22 novembre 2016

ImageIl governo turco ha fatto marcia indietro, ritirando la controversa legge, passata giovedì scorso in prima lettura in parlamento e che doveva essere approvata in via definitiva oggi. Il testo prevedeva una sorta di amnistia e la sospensione dei processi per chi, consumata una violenza su minore, avesse acconsentito alle nozze riparatorie.L'argomento è chiuso". Così l'annuncio del ministro della Giustizia dopo l'ennesima protesta di migliaia di donne davanti al parlamento. (Repubblica.it)

TURCHIA - (23 Novembre 2016) Alcune notizie turbano più di altre. Soprattutto, alla vigilia della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, aveva turbato quella dell’annuncio, in Turchia, di una proposta di legge che contemplava la sospensione della pena ai colpevoli di reati sessuali su minori “commessi prima dell’11 novembre 2016”, a patto che lo stupratore sposasse la propria vittima. Mascherata da riparazione per i rapporti sessuali fuori dal matrimonio per i maschi, e per il recupero dell’onore per le femmine, la proposta passava in prima lettura in parlamento lo scorso giovedì. Di oggi, invece, la buona notizia di segno opposto, di quei segni che riaccendono un barlume e diventano segnale: l’ignobile legge sul “perdono agli stupratori” sarà riesaminata da una commissione. Purtroppo non accantonata. Ma resta ancora poter sperare che l’idea del condono diventi improponibile, e che non si apra alla possibilità di tornare a consentire che alle soglie dell'Europa si portino all’altare-patibolo spose bambine!


Ultimo aggiornamento ( mercoledì 23 novembre 2016 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB