spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Maggio 2019 Giugno 2019 Luglio 2019
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 22 1 2
Settimana 23 3 4 5 6 7 8 9
Settimana 24 10 11 12 13 14 15 16
Settimana 25 17 18 19 20 21 22 23
Settimana 26 24 25 26 27 28 29 30
 


AFFI

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow FOOD & WINE arrow Produttrici e Territori arrow Antonella e Diana - Azienda I Balzini
Antonella e Diana - Azienda I Balzini PDF Stampa E-mail
Scritto da EP   
domenica 12 febbraio 2017

ImageASPETTANDO VINITALY - Antonella D’Isanto è una donna del vino. L’azienda che dirige insieme alla figlia Diana (I Balzini, a Barberino Val d’Elsa, nel cuore della Toscana, ai confini tra le province di Firenze e Siena), ha ricevuto dalla guida Vini Buoni d’Italia il riconoscimento Ecofriendly 2017 per l’impegno nella salvaguardia dell’ambiente, grazie «alle buone pratiche adottate in vigna e cantina”. Luoghi dove si pratica un’agricoltura sostenibile senza l’impiego di prodotti chimici ma solo di prodotti biologici. Dalla tutela del territorio all’adozione di pratiche a impatto zero, fino alla produzione di vini atti a garantire la salute dei consumatori e il rispetto per l’ambiente.» “In quanto produttrice - spiega Antonella D’Isanto- considero la terra e, in generale, la natura componenti primarie del successo e del consenso che i nostri vini ricevono sulle guide e sulle tavole dei nostri clienti. Ed è anche in virtù di questa gratitudine, che mi impegno a curare la qualità dei vini attraverso l’amore per i vigneti, l’ambiente e le sue risorse. Infine, lo considero una forma di rispetto sia per chi il nostro vino lo beve sia per le generazioni future”. (fonte: ledonnedelvino.it)

Ultimo aggiornamento ( lunedì 25 febbraio 2019 )
 
< Prec.
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB