spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Settembre 2017 Ottobre 2017 Novembre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 39 1
Settimana 40 2 3 4 5 6 7 8
Settimana 41 9 10 11 12 13 14 15
Settimana 42 16 17 18 19 20 21 22
Settimana 43 23 24 25 26 27 28 29
Settimana 44 30 31
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Argomenti arrow Pace arrow Inutili stragi arrow Manchester 22 Maggio 2017
Manchester 22 Maggio 2017 PDF Stampa E-mail
Scritto da Eva Panitteri   
martedì 23 maggio 2017

ImageMANCHESTER - Il cerchietto con le orecchie diventa un nastrino nero, il simbolo per ricordare le vittime teenager dell'attentato alla Manchester Arena alla fine del concerto della cantante Ariana Grande. Il tempo si ferma ancora una volta per tante giovani vite, il 22 maggio, poco dopo le 22:30. Così l’ accessorio amato dalla cantante ed indossato anche dalle sue fan, presta le orecchiette al nastrino del lutto, e ci ricorda della giovane età delle vittime di quest’ultimo attentato. Il più vigliacco, se fosse possibile immaginare su una scala, quale tra gli attentati compiuti sino ad oggi sia il più vile. Le comunità radicali attive in questo modo in tutta Europa, ma non solo, e che si ritengono eroiche combattenti, sono al contrario, e più semplicemente, vigliacche schiere capaci solo di scegliere quali persone disarmate colpire in momenti del proprio quotidiano. Nessun onore. Nessuna gloria. Solo stragi. Alle quali bisogna diventare capaci di opporre strade e pensieri di pace.

Ultimo aggiornamento ( martedì 23 maggio 2017 )
 
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB