spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

CERCATECI ANCHE SUI SOCIAL @powergender

Calendario Eventi


 
Giugno 2019 Luglio 2019 Agosto 2019
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 27 1 2 3 4 5 6 7
Settimana 28 8 9 10 11 12 13 14
Settimana 29 15 16 17 18 19 20 21
Settimana 30 22 23 24 25 26 27 28
Settimana 31 29 30 31
 


AFFI

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Questioni di genere arrow Salute Donna arrow ALZHEIMER: colpisce più spesso le donne
ALZHEIMER: colpisce più spesso le donne PDF Stampa E-mail
Scritto da Eva Panitteri   
venerdì 30 marzo 2018

ImageSALUTE & ALZHEIMER - La malattia di Alzheimer, la più comune forma di demenza, insorge più frequentemente dopo i 65 anni di età e colpisce più spesso le donne (5.1% rispetto al 3.1% degli uomini - dati Istat anno 2013), anche perché la popolazione femminile ha un’aspettativa di vita più alta rispetto a quella maschile (dati: salute.gov.it). La scoperta di alcuni scienziati italiani sul ruolo chiave di una piccola regione del cervello però, potrebbe però cambiare di molto lo scenario. Si è scoperto che se funziona poco l'area tegumentale-ventrale (che rilascia dopamina, molecola 'messaggera' del cervello) «ne risente il 'centro' della memoria, quindi la capacità di apprendere e ricordare.» I primi risultati della ricerca di laboratorio di Marcello D'Amelio dell'Università Campus Bio-Medico di Roma e dell’Istituto Santa Lucia, confermati anche da uno studio condotto su 110 persone da altri due ricercatori italiani dell'Università di Sheffield (Regno Unito) e «pubblicati sul Journal of Alzheimer's Disease» potrebbero quindi «rivoluzionare gli screening per individuare i primi segnali dell'Alzheimer». (Leggi tutto su Repubblica.it)

 

Ultimo aggiornamento ( venerdì 30 marzo 2018 )
 
< Prec.
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB