spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Ottobre 2017 Novembre 2017 Dicembre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 44 1 2 3 4 5
Settimana 45 6 7 8 9 10 11 12
Settimana 46 13 14 15 16 17 18 19
Settimana 47 20 21 22 23 24 25 26
Settimana 48 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Argomenti arrow Speciale 25 Novembre arrow Uno stupro su 4 avviene in casa.
Uno stupro su 4 avviene in casa. PDF Stampa E-mail
Scritto da Eva Panitteri   
mercoledì 15 novembre 2006

Uno stupro su 4 avviene in casa. Più di 100 le italiane che nel 2005 hanno perso la vita per mano di mariti, fidanzati, o familiari.

- A cura di Eva Panitteri


 

I numerosissimi casi verificatisi in Italia nel corso di quest’ultimo anno, ripropongono agli occhi di tutti la gravità del fenomeno della violenza sulle donne. Per intervenire e recuperare i ritardi del nostro Paese il Ministero per le pari opportunità Barbara Pollastrini ha posto all'attenzione del Governo un piano di azione straordinario per l’adozione maggiori “misure di prevenzione, integrazione e repressione che coinvolga in modo coordinato tutti i rappresentanti delle istituzioni e che soprattutto preveda il coinvolgimento di esperti ed operatori dei Centri Antiviolenza che da anni combattono il fenomeno e sostengono le donne vittime di violenza intra ed extra familiare”.

 

A questo impegno si aggiunge quello del Comune di Roma che non resta a guardare, decidendo di costituirsi parte civile nei processi per stupro avviati sul proprio territorio. In particolare dal quadro romano emerge che sono in aumento le violenze domestiche e, soprattutto, aumentano gli abusi sulle donne in stato di semi schiavitù da prostituzione. I dati dei centri antiviolenza dicono poi che 1 stupro su 4 avviene nelle case ed è ad opera di un parente, di un familiare; nei paesi industrializzati, almeno il 30% delle donne è stata vittima di maltrattamento o stupro da parte del partner. E nel corso dello scorso anno sono state più di 100 le donne che in Italia hanno perso la vita per mano del marito o dell’ex-marito, del fidanzato, dell’ex-fidanzato o di un familiare.


Bastano i numeri dei reati di stupro che nel 2005 hanno portato all’arresto del violentatore (definiti dagli stessi operatori del settore solo la punta dell’iceberg) per comprendere quanto la violenza contro le donne sia oggi un problema ed una emergenza sociale quanto mai attuale.

 

(© Copyright P&G - 15 novembre 2006)

Image

Ultimo aggiornamento ( martedì 26 agosto 2008 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB