spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

CERCATECI ANCHE SUI SOCIAL @powergender

Calendario Eventi


 
Novembre 2019 Dicembre 2019 Gennaio 2020
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 48 1
Settimana 49 2 3 4 5 6 7 8
Settimana 50 9 10 11 12 13 14 15
Settimana 51 16 17 18 19 20 21 22
Settimana 52 23 24 25 26 27 28 29
Settimana 1 30 31
 


AFFI

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Argomenti arrow Politica arrow Legge 194 arrow Diritti: ancora attacchi alle scelte libere delle donne
Diritti: ancora attacchi alle scelte libere delle donne PDF Stampa E-mail
Scritto da Eva Panitteri   
mercoledì 27 marzo 2019

Image ROMA - Un DDL presentato da Maurizio Gasparri e dai senatori Quagliarello, Mallegni e Gallone, tutti di Forza Italia, propone una modifica dell'articolo 1 del Codice Civile che anticipi al momento del concepimento il riconoscimento della capacità giuridica. La capacità giuridica è l’attitudine alla titolarità dei diritti che la legge italiana riconosce dall’evento della nascita. Riconoscere però la capacità giuridica ad un feto, di fatto significa negare un diritto della madre, la scelta di poter ad abortire legalmente. Continuano senza sosta gli attacchi alla Legge 194 ed ai diritti delle donne, sopratutto al diritto di scegliere se avere un figlio o meno. Con la modifica proposta infatti, dato che l’articolo 22 della Costituzione stabilisce che “nessuno può essere privato [...] della capacità giuri­dica”, una donna che volesse abortire verrebbe automaticamente a commettere un reato. Scrive Laura Onofri su Noidonne.org: «una proposta di legge subdola, che formalmente non tocca la legge 194, ma di fatto risulta essere un vero tentativo di abolirla». Che paese vogliamo proporre alle nuove generazioni? Dal proliferare delle attività contro la libera scelta delle donne, una tra tutte la manifestazione attesa a Verona sabato 30 marzo, pare che in Italia alcuni gruppi non vedano davvero l'ora di riavvolgere il corso del tempo e di tornare al medioevo. 

 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB