spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

CERCATECI ANCHE SUI SOCIAL @powergender

Calendario Eventi


 
Ottobre 2019 Novembre 2019 Dicembre 2019
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 44 1 2 3
Settimana 45 4 5 6 7 8 9 10
Settimana 46 11 12 13 14 15 16 17
Settimana 47 18 19 20 21 22 23 24
Settimana 48 25 26 27 28 29 30
 


AFFI

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Argomenti arrow Politica arrow Unione Europea arrow Elezioni Europee: l'Italia elegge 28 DONNE e 38 UOMINI
Elezioni Europee: l'Italia elegge 28 DONNE e 38 UOMINI PDF Stampa E-mail
Scritto da Eva Panitteri   
mercoledì 29 maggio 2019

ImageELEZIONI EUROPEE 2019 - Dei 76 Eurodeputati ed Eurodeputate appena eletti/e, 73 entreranno in carica subito mentre 3 solo dopo che si saranno liberati i seggi della Gran Bretagna. Matteo Salvini* non andrà a Bruxelles, e così pare anche Silvio Berlusconi* e Giorgia Meloni* che, eletta in ogni circoscrizione, contribuirà alla UE con un parterre di soli uomini. Chi ci rappresenterà effettivamente a Bruxelles una volta che i leader eletti in più circoscrizioni, rinunceranno ad alcuni o a tutti i seggi? Il dato di genere calcolato alla situazione attuale, PRIMA di tale riassetto, vede elette 28 DONNE e 38 UOMINI, ma con Matteo Salvini e Giorgia Meloni con 5 seggi ciascuno e Silvio Berlusconi con 3. Così solo le scelte dei prossimi giorni, eventuali rinunce comprese, disegneranno la lista finale e la mappa di genere.

Ecco i 76: il partito Democratico che ha deciso di non avvalersi delle candidature multiple conquista 19 seggi; la Lega 29; il M5s 14, Forza Italia 7, Fratelli d’Italia 6 e solo 1 è in quota Südtiroler Volkspartei.

Ultimo aggiornamento ( mercoledì 29 maggio 2019 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB