spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Agosto 2017 Settembre 2017 Ottobre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 35 1 2 3
Settimana 36 4 5 6 7 8 9 10
Settimana 37 11 12 13 14 15 16 17
Settimana 38 18 19 20 21 22 23 24
Settimana 39 25 26 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Numero 10 arrow Genere e Potere: conferenza a Roma nel fine settimana
Genere e Potere: conferenza a Roma nel fine settimana PDF Stampa E-mail
Scritto da Eva Panitteri   
luned́ 30 aprile 2007

ImageROMA - Il 4 ed il 5 maggio nella capitale una conferenza internazionale su “Genere e potere”. Nella prima giornata si discuteranno i risultati di una ricerca svolta nei 27 paesi più industrializzati del mondo, sulla differenza tra uomini e donne nell’ambito dei poteri politico ed economico, mentre nella giornata colclusiva si guarderà "all’impatto che ha l’emergere della donna nella vita pubblica, in particolare sui meccanismi del potere, sulle misure di welfare, sui diritti civili, sul lavoro e sull’ethos collettivo". Interverrà Barbara Pollastrini, Ministra per i Diritti e le Pari Opportunità.

 

 

Il 4 ed il 5 Maggio a partire dalle ore 9:00 nell’Aula Magna Sapienza dell’Università di Roma (P.le Aldo Moro, 5) si alterneranno interventi di vario segno: intervengono nella prima giornata, tra gli altri, Alessandra Ribaldi, Assessora Pari Opportunità e Politiche Giovanili della Provincia di Roma (in apertura) e Barbara Pollastrini, Ministra per i Diritti e le Pari Opportunità (nel primo pomeriggio). In chiusura della seconda giornata (dalle 17.00 alle 19.00) anche il tema Donne media e potere. Coordinato da Enzo Marzo vede la partecipazione di qualificatissime giornaliste come Adele Cambria, Marina Cosi, Loredana Cornero, Elena Doni, Paola Gaglianone, Cecilia Robustelli e Chiara Valentini.


La ricerca (Mino Vianello e Gwen Moore, Gendering Elites, MacMillan,2001 e Women and Men of Political and Business Elites in the Industrialised World, Sage, 2004), offre "l’evidenza empirica conclusiva alla tesi che l’esclusione delle donne dalle posizioni di potere nella sfera pubblica non dipende da fattori biologici o psicologici, bensì dall’emarginazione loro imposta dalla gestione maschilista della società e, dall’altro, un’analisi delle differenze di genere dell’élite politica ed economica per quanto riguarda la composizione demografica, la struttura della famiglia e la vita sentimentale, i percorsi di carriera, lo stile di leadership, le reti di contatti, gli appoggi, l’accesso e l’esercizio del potere, i valori. Per la rilevanza dei risultati conseguiti, a tale studio, per la prima volta per le Scienze Sociali, è stato riconosciuto nel 2002 il riconoscimento di finalista al Premio Descartes della Commissione Europea".

Uffico Stampa e Rapporti con le Istituzioni: Dott.ssa Giuliana Olzai - cell. 347858194

Segreteria organizzativa:Dipartimento di Contabilità Nazionale e Analisi dei Processi Sociali - tel. 064453828

Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo


Ultimo aggiornamento ( luned́ 30 aprile 2007 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB