spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

CERCATECI ANCHE SUI SOCIAL @powergender

Calendario Eventi


 
Novembre 2019 Dicembre 2019 Gennaio 2020
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 48 1
Settimana 49 2 3 4 5 6 7 8
Settimana 50 9 10 11 12 13 14 15
Settimana 51 16 17 18 19 20 21 22
Settimana 52 23 24 25 26 27 28 29
Settimana 1 30 31
 


AFFI


tel_antidiscriminazioni_razziali
tel_antitratta
tel_antiviolenza_donna
video testimonianza Bignardi

Login Form






Password dimenticata?
Nessun account? Registrati

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home
LIBRI: Le leggi delle donne che hanno cambiato l’Italia PDF Stampa E-mail
Scritto da Surfing   
giovedì 07 novembre 2019

ImageLIBRI & FONDAMENTI - Presentata il 29 ottobre alla Casa Internazionale delle Donne di Roma la seconda edizione, aggiornata ed ampliata, del volume “Le leggi delle donne che hanno cambiato l’Italia”, opera collettiva a cura di diverse autrici socie della Fondazione Nilde Iotti, tra cui Rosa Russo Iervolino, Rosy Bindi, Anna Finocchiaro.

Un lavoro documentale di “grandissimo interesse” che raccoglie “schede che illustrano le leggi di cui le donne sono state protagoniste sia nel lavoro parlamentare che nella società civile dal 1950 al 2018, testi che ripercorrono le fasi iniziali del cammino della nostra Repubblica, la Costituzione, le costituenti, il diritto di voto alle donne e riflessioni finali più legate a questioni di attualità”.

«Le leggi delle donne non sono mai state solo leggi “per le donne” ma sono state capaci di incidere nella mentalità, nella cultura e nei processi sociali. Dalla prima legge sulla “Tutela economico e fisica delle lavoratrici madri” alle ultime in ordine di tempo sulla medicina di genere e sugli orfani per crimini domestici possiamo finalmente leggere la storia del nostro paese anche con gli occhi delle donne». Senza dimenticare questioni come prostituzione, divorzio, sanità, lavoro.

Un testo prezioso che si presta a molte letture: «quella storico-documentale, quella in chiave educativa e formativa per trasmettere alle generazioni più giovani un patrimonio di conquiste, per altro mai definitivo, quella politica che richiede di interrogarsi su quale sia oggi, ai tempi del mondo globale e degli algoritmi, la “politica delle donne” più utile ed efficace e perché mai nel nostro Paese non riusciamo ancora ad avere una leadership femminile come accade finalmente in Europa.»

La serata è stata aperta dal saluto di Francesca Koch (Presidente della Casa Internazionale delle Donne) e ha visto gli interventi di Livia Turco VIDEO (Presidente della Fondazione Nilde Iotti), Elena Bonetti (Ministra della famiglia e per le pari opportunità), Simona Feci (Presidente della Società Italiana delle Storiche) e Giulia Iacovelli (Coordinatrice nazionale di FutureDem).

Ultimo aggiornamento ( giovedì 07 novembre 2019 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB