spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

CERCATECI ANCHE SUI SOCIAL @powergender

Calendario Eventi


 
Marzo 2020 Aprile 2020 Maggio 2020
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 14 1 2 3 4 5
Settimana 15 6 7 8 9 10 11 12
Settimana 16 13 14 15 16 17 18 19
Settimana 17 20 21 22 23 24 25 26
Settimana 18 27 28 29 30
 

 


AFFI

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Questioni di genere arrow Immagine e Rappresentazione arrow SPOT: poco efficaci quelli basati sugli stereotipi
SPOT: poco efficaci quelli basati sugli stereotipi PDF Stampa E-mail
Scritto da Surfing   
lunedì 23 dicembre 2019

ImageGENERE & CO... - La maggioranza degli esperti di marketing ritiene di proporre campagne pubblicitarie libere da stereotipi di genere (76% delle donne e l'88% degli uomini). Ciononostante, quasi la metà di consumatori e consumatrici è in disaccordo: l’ultimo studio di Kantar sull’analisi della creatività nel mondo pubblicitario e della sua efficacia nei media AdReaction: Getting Gender Right mostra come in particolare le donne siano ancora ritratte secondo criteri obsoleti e come l'individuazione delle “categorie” di riferimento sia ancora determinata da stereotipi di genere. L’analisi rileva, inoltre, come gli spot che non rappresentano correttamente l’immagine della donna siano meno efficaci e portino addirittura un ritorno negativo di gradimento verso i brand ed i prodotti per i quali sono stati utilizzati. Conclusione? Marketing e comunicazione devono ripensare le proprie modalità, perché -sottolinea Kantar- la rappresentazione dei generi è un tema delicato “che la società sta rinegoziando tra le sfere sociali, culturali, politiche e commerciali.”

Ultimo aggiornamento ( lunedì 23 dicembre 2019 )
 
Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB