spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Maggio 2020 Giugno 2020 Luglio 2020
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 23 1 2 3 4 5 6 7
Settimana 24 8 9 10 11 12 13 14
Settimana 25 15 16 17 18 19 20 21
Settimana 26 22 23 24 25 26 27 28
Settimana 27 29 30
 

 


AFFI

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Argomenti arrow Politica arrow Diversità arrow Esseri umani diversi
Esseri umani diversi PDF Stampa E-mail
Scritto da Irene Giacobbe   
mercoledì 25 marzo 2020

ImageRoma- Racconti al tempo del Corona Virus - Notizie da non dimenticare

Non è giusto offendere gli animali paragonandoli agli esseri umani . Dovremmo accantonare l’abitudine di chiamare sciacalli, o iene, o avvoltoi, quegli umani che in periodi di crisi amano insinuare, porsi domande futili e retoriche al solo scopo di diffondere informazioni tossiche o per lucrare consensi. E’ il caso della domanda “ Dove sono le ONG, ” e la malizia della domanda accomuna giornalisti come Bruno Vespa che sulla sua pagina si chiede “ Dove sono i Medici Senza Frontiere quando dovevano soccorrere i migranti c’erano e oggi?” e anonimi leoni da tastiera, sedicenti “ medici”, che chiedono elegantemente “ Dove c:::.o stanno i medici di Emergency?” Sono domande semplici dalla risposta immediata per chi vuole sapere, vedere, conoscere davvero.

E’ sorprendente, visto che le domande tossiche viaggiano sul Web che non si pensi a informarsi guardando i siti di Medecins sans Frontières dove le informazioni sono aggiornate, per scoprire che non da ieri, ma dai primi di marzo, 25 di loro stanno negli ospedali di Cologno, che i medici di Emergency sono a Milano e Bergamo in ospedale e nelle strade e non a Madonna di Campiglio , in tenuta da sci e linguaggio da trivio, ad attaccare Governo Italiano, e Commissari Europei. Che è ciò che in piena emergenza in Lombardia - il 26 febbraio- faceva il capo della Lega , Salvini...

 

 I medici delle ONG indossavano la mascherina per soccorrere i malati e non per andare in TV come il governatore della Lombardia Fontana, e non si esprimevano con commenti di razzismo parossistico come il governatore del Veneto Zaia che riferendosi alla comunità cinese diceva testualmente ’che in fondo li abbiamo visti tutti mangiare topi vivi o altra roba del genere’.

Il Web ha la memoria lunga e le dichiarazioni malevole restano impresse come le impronte digitali. Sarà importante rintracciarle e tenerne memoria in futuro.

Ultimo aggiornamento ( mercoledì 25 marzo 2020 )
 
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB