spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Ottobre 2017 Novembre 2017 Dicembre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 44 1 2 3 4 5
Settimana 45 6 7 8 9 10 11 12
Settimana 46 13 14 15 16 17 18 19
Settimana 47 20 21 22 23 24 25 26
Settimana 48 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Numero 11 arrow Premio Giornalistico 2007 - Unione Europea
Premio Giornalistico 2007 - Unione Europea PDF Stampa E-mail
Scritto da EP   
lunedý 30 aprile 2007

ImageSI alle diversità NO alle discriminazioni è il tema del Premio Giornalistico promosso dall’Unione Europea. I giornalisti web e della carta stampata appartenenti ai 27 Stati Membri dell’UE dovranno inviare i propri articoli inerenti i problemi della discriminazione o della diversità razziali, etniche, di credo o religiose, età, sesso, disabilità e orientamento sessuale.

In particolare, si richiedono elaborati in grado di “diffondere in modo sempre più capillare la conoscenza del tema della diversità sul posto di lavoro e della discriminazione di ogni tipo”.

Gli articoli dovranno essere pubblicati in rete o su carta stampata nel periodo compreso tra il 1° gennaio e il 30 settembre 2007. La sede editoriale del canale sul quale l'elaborato risulterà pubblicato dovrà essere ubicata in uno dei 27 Stati Membri dell’UE. Gli articoli potranno essere scritti in una delle 23 lingue ufficiali dell’UE e dovranno contenere almeno 3.800 caratteri (spazi inclusi).

Professionisti dei mezzi di comunicazione ed esperti in materia di anti-discriminazione selezioneranno 27 vincitori nazionali. In seguito, una giuria dell’UE sceglierà tra tutti i partecipanti dell’UE i tre vincitori del premio europeo. Gli articoli iscritti saranno valutati in base al valore di cronaca, pertinenza delle informazioni, complessità di ricerca e preparazione, originalità, creatività e qualità, e inoltre in base al significato e importanza per il pubblico.

Ma c’è anche una NOVITÀ: il “Premio Speciale - Anno europeo delle pari opportunità per tutti”. Coloro che intendono candidarsi al premio speciale dovranno inviare un articolo inerente il tema della discriminazione razziale o etnica, religiosa o di credo, sesso, orientamento sessuale o disabilità e legato all’Anno europeo delle pari opportunità per tutti. Saranno particolarmente apprezzati gli articoli che tratteranno il tema della discriminazione multipla.

Ultimo aggiornamento ( giovedý 10 maggio 2007 )
 
< Prec.
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB