spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Ottobre 2017 Novembre 2017 Dicembre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 44 1 2 3 4 5
Settimana 45 6 7 8 9 10 11 12
Settimana 46 13 14 15 16 17 18 19
Settimana 47 20 21 22 23 24 25 26
Settimana 48 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Numero 12 arrow Da Berlino un Network europeo delle donne con disabilità
Da Berlino un Network europeo delle donne con disabilità PDF Stampa E-mail
Scritto da Eva Panitteri   
mercoledì 16 maggio 2007

BERLINO - 105 donne disabili, provenienti da 17 Paesi europei, hanno preso parte alla conferenza tenutasi nella città tedesca dal 2 al 4 maggio, dando vita a una rete europea capace di combattere ogni discriminazione derivante da sesso o disabilità. Circa 60 milioni, le donne disabili nel continente in tutti i Paesi, "soffrono per la disoccupazione e la povertà molto più degli uomini disabili", denuncia Dinah Radtke, vicepresidente del Dpi (Disabled people's international) mentre "le madri disabili non sono prese in considerazione dalla sociatà e non ricevono risposte alle loro necessità".

Nasce così l’idea di una rete che possa sostenere politiche nazionali e internazionali a favore delle donne disabili, e per migliorarne la qualità della vita. "La nuova Convenzione europea sui diritti delle persone disabili è ora una grande priorità per noi donne del network", afferma Lydia la Rivière-Zijdel, delegata dei Paesi Bassi, facendo riferimento al testo da poco approvato, che impegna i Paesi membri ad assicurare la piena partecipazione delle donne disabili.

Dalla conferenza dunque, una Risoluzione per la formazione di un network europeo delle ragazze e donne disabili, voluto per combattere per i propri diritti ma anche per “avere voce in capitolo all'interno dei movimenti delle donne e dei disabili” ed “essere rappresentate nei comitati locali, nazionali e locali” come in politica, nelle istruzioni, nei campi de lavoro, della sessualità, della violenza, della bioetica ed in molti altri ambiti.

Ciccare QUI per leggere la Risoluzione

Ultimo aggiornamento ( mercoledì 16 maggio 2007 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB