spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Agosto 2018 Settembre 2018 Ottobre 2018
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 36 1 2
Settimana 37 3 4 5 6 7 8 9
Settimana 38 10 11 12 13 14 15 16
Settimana 39 17 18 19 20 21 22 23
Settimana 40 24 25 26 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Argomenti arrow Violenza di genere arrow Articoli arrow Violenza di genere: dal convegno della Capitale l’importanza di “investire” sulle donne
Violenza di genere: dal convegno della Capitale l’importanza di “investire” sulle donne PDF Stampa E-mail
Scritto da Eventi   
venerdì 18 maggio 2007

ImageROMA – l’Italia è ancora molto indietro nella battaglia contro la violenza di genere: paragonato alla Spagna, il nostro governo ha stanziato solo 3 milioni di euro, contro i 245 messi a disposizione dall’esecutivo di Madrid. Barbara Pollastrini,  Ministra per i Diritti e le Pari Opportunità, in occasione del convegno internazionale di Solidea  svoltosi nella Capitale (17-18 maggio) rinnova il proprio impegno a favore di questa battaglia chiedendo che nella prossima Finanziaria sia garantito il diritto delle donne alla maternità, senza che vengano penalizzazioni sul piano lavorativo, perchè -dice-le donne e le lavoratrici “vogliono figli, ma non hanno certezze”. Se parliamo di famiglia”, sottolinea, bisogna investire sulle persone che la compongono, a partire dalle donne.

 

Secondo Enrico Gasbarra, Presidente della Provincia di Roma, è tempo di porre fine allo scontro etico sul concetto di famiglia ed investire sulle politiche di genere: “La nostra amministrazione si è impegnata tangibilmente” -dice- destinando il 46% del bilancio alle politiche sociali. Gasbarra ha inoltre chiesto una carta di tutela da adottarsi da parte dei mezzi di comunicazione -in particolare la televisione- che attraverso alcuni reality propone una violenza di tipo mentale e culturale che passa attraverso una “forma assurda di machismo, e di diritti negati delle donne”.

 

(Per ulteriori informazioni vedi  Giornale n. 12)

 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB