spacer.png, 0 kB
Power&Gender Testata giornalistica online Registrazione tribunale di Roma n° 481/2006 del 13/12/2006 Direttrice responsabile: Eva Panitteri
Edita dall'Associazione Power And Gender

Calendario Eventi


 
Ottobre 2017 Novembre 2017 Dicembre 2017
    Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
Settimana 44 1 2 3 4 5
Settimana 45 6 7 8 9 10 11 12
Settimana 46 13 14 15 16 17 18 19
Settimana 47 20 21 22 23 24 25 26
Settimana 48 27 28 29 30
 


AFFI

Lobby EU Donne

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB




Home arrow Numero 14 arrow Ma quante belle norme.. peccato peṛ …
Ma quante belle norme.. peccato peṛ … PDF Stampa E-mail
Scritto da I.Giacobbe   
domenica 03 giugno 2007

ImageE’ sempre istruttivo prendere visione delle norme e delle proposte di legge in materia di violenza sessuale e molestie sessuali depositate dai nostri parlamentari . Non c’è legislatura che non ne proponga una serie e, a seconda delle “epoche” e delle mode, si da maggiore rilevanza ad un aspetto e ad un termine a preferenza di altri. Nell’attuale legislatura le Disposizioni in materia di violenza sessuale e l’introduzione nell’ordinamento del delitto di molestia insistente sono già una dozzina....

Nella precedente legislatura si è molto parlato di “mobbing” e molte proposte contro questo tipo di molestie sono state presentate... Nell’odierna legislatura si parla di “stalking” le molestie insistenti a mezzo web, telefono, i pedinamenti, contro le donne separate ma anche contro le persone che hanno una “visibilità pubblica”. In tutte le proposte presentate se ne parla… C’è però un termine, anche questo di origine anglosassone, che non è mai diventato di moda , che non piace affatto alle nostre e nostri parlamentari: si tratta delle molestie sessuali sul posto di lavoro, “sexual harassment” in inglese…. Dei ricatti, del “pizzo sessuale” imposto alle lavoratrici con abuso di potere non c’è traccia in nessuna proposta, e sono proposte bipartisan, presentate da tutti i gruppi ed anche dal Governo. Ignorano del tutto sia le ricerche che la recente direttiva Europea che impone di legiferare su molestie e molestie sessuali sul lavoro, ignorano quanto emerge dai dati Istat - una donna su tre è molestata al lavoro- si ammala, perde il lavoro. Forse, prima di presentare una legge sarebbe opportuno leggere.

Disposizioni in materia di violenza sessuale ed introduzione nell'ordinamento del delitto di molestia insistente. C. 950 Lussana, C. 1249 Bianchi, C. 1256 Nan, C. 1374 Caparini, C. 1819 Lussana, C. 2033 Brugger, C. 1901 Codurelli, C. 1823 Prestigiacomo, C. 2101 Mura, C. 2169 Governo e C. 2385 Angela Napoli (Seguito esame e rinvio) ... 44

 

Ultimo aggiornamento ( domenica 03 giugno 2007 )
 
< Prec.   Pros. >
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB